Home Gatti Il gatto gioca solo fuori casa: cosa dobbiamo sapere su micio

Il gatto gioca solo fuori casa: cosa dobbiamo sapere su micio

Il gatto gioca solo fuori casa? Un comportamento che indica delle problematiche nell’animale domestico. Vediamo quali sono nello specifico e come intervenire.

Il felino gioca solo fuori casa
Micio gioca fuori casa (Foto Unsplash)

É normale porsi delle domande sulla condizione domestica del proprio felino, se stia vivendo bene insieme al suo padrone, se gli manca qualcosa o è infelice. Micio, a volte, può attraversare momenti particolari nella sua esistenza e lo si capisce tramite i suoi comportamenti. Vediamo, oggi, come mai il gatto gioca solo fuori casa e come risolvere.

Il gatto gioca solo fuori casa: i motivi

Giocare è un’attività essenziale e molto importante per ogni felino. Attraverso il gioco, il peloso conosce il suo modo di essere e impara ad approcciare con il mondo in cui vive. Perché, però, isolarsi e giocare sempre lontano da tutti? Leggiamo meglio qui.

Il micio gioca solo
Felino rilassato all’aperto (Foto Pixabay)

Quanto è importante il momento del gioco per un gatto domestico da 1 a 10? Sicuramente 10. Sì, perché giocare significare esprimere la propria natura ed esplorare la realtà intorno a lui.

Per il gatto, il gioco rappresenta gran parte della sua giornata, mentre il restante tempo è dedicato ai tanto amati sonnellini.

Qualunque sia il carattere del peloso che si ha in casa, non ci sono dubbi sul fatto che giocare sia un’attività da lui apprezzata.

Che si tratti di giochi condivisi con l’umano o giochi più creativi, a cui dedicarsi da solo, micio trascorre ore ed ore immerso in essi.

Si tratta di momenti molto piacevoli anche per il suo padrone, che raramente si rifiuta di giocare insieme, superando la stanchezza e stando con lui il più possibile.

Cosa può pensare il suo padrone, allora, se il gatto gioca solo fuori casa? Un simile comportamento può verificarsi, prima o poi, nella quotidianità di micio, ma non serve spaventarsi troppo.

Il gatto gioca solo fuori casa: quel bisogno di restare solo

Micio sa bene che l’ambiente domestico è vivo e sempre frequentato da persone, un posto in cui difficilmente riesce ad appartarsi, quando ne sente il bisogno.

Potrebbe essere questo un possibile motivo per cui il gatto gioca solo fuori casa, consapevole che all’aperto non sempre viene raggiunto da qualcuno, alla ricerca di un posticino tutto per lui.

Fuori casa, il peloso può dedicarsi ad un gioco che gli piace in modo tutto libero e senza dare fastidio a nessuno, soprattutto se c’è qualche umano impegnato in un’attività in casa.

Un felino tiene molto alla propria intimità, anche se si tratta di un gioco. É bene per lui sapere di poter stare un po’ da solo e fare ciò che vuole senza essere né visto né giudicato.

Atmosfera tossica nella casa

Questo motivo ci spinge a parlare di un secondo, che ha a che fare proprio con l’atmosfera domestica. Se l’ambiente risulta negativo e si respira nervosismo e caos continuo, tutto ciò spingerà micio ad uscire e a trascorrere il suo tempo lontano.

Il gatto, come qualsiasi animale da compagnia, necessita di pace e armonia familiare per sviluppare benessere e vivere sereno. Certi episodi non devono verificarsi spesso, altrimenti significa che lui non vive più bene con il suo padrone.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto non gioca con il padrone: cosa è importante sapere

Micio e il suo comportamento: cosa fare

Ogni gatto ha delle preferenze ed esigenze diverse anche per quanto riguarda il gioco. Detto ciò, occorre fare in modo che il luogo in cui vive sia sempre accogliente e piacevole. Leggiamo in che modo andare incontro al proprio micio.

Gattino si diverte da solo
Micio gioca solo nell’erba (Foto Pexels)

Il gatto è famoso per essere anche molto esigente e attento ai comportamenti umani. Consapevoli di ciò, bisogna fare attenzione a non deluderlo e a non stressarlo troppo.

La casa e la famiglia sono dei punti di riferimento per il felino, il quale fa affidamento su di noi cercando un senso di protezione e tranquillità quotidiana. Essere costretto a uscire per giocare, è sintomo che qualcosa non va.

Dedicarsi al benessere del felino

Dunque, mostriamoci superiori a litigi e a problemi che ci accompagnano in ogni caso e dedichiamoci al nostro e al suo benessere, in modo tale che non avverta più la pesantezza.

Innanzitutto, cerchiamo di vivere la casa nel miglior modo possibile, senza sfogare lo stress ad ogni occasione perché, vivendo con noi, il peloso si accorge di tutto e viene influenzato dal nostro stato emotivo.

Detto ciò, permettiamo al micio di giocare quando vuole e dove vuole, così che smetta di trovare altri luoghi e la soddisfazione  del gioco all’esterno.

Organizzare l’ambiente con tutti i suoi giochi e accessori preferiti è molto utile affinché il gatto rimanga a divertirsi con noi, senza più vederci come ostacolo a questo scopo importante.

Rendiamoci sempre disponibili a giocare insieme, in questo modo il felino capirà che non siamo stufi di lui e che non ci stiamo annoiando. Per lui è essenziale ricevere certezze e affetto.