Home Gatti Il Gatto Siberiano: un micione russo

Il Gatto Siberiano: un micione russo

CONDIVIDI

ORIGINI:

Si narra che un tempo questi gatti vivessero nei monasteri ortodossi russi, pattugliando le travi del tetto e vigilando sui visitatori sgraditi. Avrebbero dato l’allarme emettendo alte grida.  Il Siberiano è stato importato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1988 e l’anno dopo giunse anche in Europa, a opera di Hans e Betti Shultz, due gattofili della Germania dell’Est. Sebbene ancora abbastanza raro, ha popolarità crescente tra gli amanti dei gatti, e attualmente la razza è riconosciuta dai club russi, dalla TICA, dall’ACFA, dal WCF, dalla FIFe e da molti club indipendenti tra cui la FIAF, che rilasciano regolare certificazione e accettano la partecipazione di questi gatti alle esposizioni con diritto al campionato.

TEMPERAMENTO:

Il Siberiano ha pelo semilungo ed è il gatto nazionale in Russia. Il suo spesso mantello invernale, quando è completo, è adatto alla vita nella steppa. Affettuoso e giocherellone, il Siberiano ama “parlare”, non miagolando come fa il Siamese, ma con strida simili a quelli del cucciolo di puma. Il Siberiano è un grosso gatto a pelo semilungo, molto bello e in qualche modo simile al Maine coon e al Gatto delle foreste norvegesi. Il Siberiano ha molte varianti di colore, tra cui quella più comune è il marrone chiazzato.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: 

Siberiani hanno uno sviluppo molto lento e possono impiegare fino a cinque anni per raggiungere la loro grossa taglia finale e il loro aspetto magnifico. Testa: Corta, triangolare, proporzionata al corpo, con baffi lunghi e consistenti. Occhi: Grandi, tondi, distanziati, di colore verde, dorato, nocciola o rame. I gatti bianchi hanno di solito occhi blu o impari; in altri gatti con le punte scure gli occhi dovrebbero essere blu. Orecchie: Di media grandezza, larghe alla base, con abbondanti ciuffi di pelo. Estremità arrotondate e leggermente piegate in avanti; idealmente sono riconducibili alla line. Corpo: Di taglia media o grossa, forte e muscoloso. Mantello: Piacevolmente soffice al tatto, con pelo lungo o semilungo, più lungo intorno ai glutei, alla coda e al collare, con sottopelo quasi inesistente in estate e fitto, ma molto fine, in inverno. Non si aggroviglia facilmente. Coda:Di lunghezza media, larga alla base, affilata all’estremità e molto pelosa. Piedi: Grandi e rotondi con ciuffi di pelo tra le dita. Zampe: Di media lunghezza, ricoperte di una pelliccia piuttosto fitta.