Home Gatti I ripiani della cucina: l’irresistibile tentazione del gatto

I ripiani della cucina: l’irresistibile tentazione del gatto

CONDIVIDI

PUNIZIONE AMBIENTALE
gattocucinaTrai i metodi che si possono utilizzare vi è la cosiddetta punizione ambientale o correzione a distanza utilizzando ad esempio della carta da forno, da applicare sui ripiani e che farà un rumore inatteso quando il gatto ci salterà sopra. In tal modo, il felino domestico tende a spaventarsi e non ripeterà quel movimento.
Quello del rumore a sorpresa si rivela un ottimo dissuasore in quanto non vi sono rischi di ferire l’animale.
Tra gli altri dissuasori fai da te vi è anche la possibilità di legare una latta con delle monete al suo interno, all’estremità di un cordino che potrà essere steso nella parte del ripiano dove di solito salta il gatto. Infine, ogni qualvolta il gatto tenti di raggiungere i ripiani, il padrone, nascondendosi potrà fare un rumore mirato a spaventare il gatto.

Infine, se i ripiani della cucina sono a ridosso della finestra, viene suggerito di coprire le finestre con delle tende o un paravento per evitare che il gatto salti sul ripiano per guardare all’esterno.

Ovviamente, gli esperti sconsigliano vivamente di impiegare punizioni ambientali su un gatto piuttosto ansioso, in quanto potrebbe impaurirsi troppo e temere addirittura di passeggiare in casa. Il gatto non deve mai essere picchiato o sgridato con le urla: lui non collega il comportamento del padrone con la punizione.

clicca successiva