Home Gatti Il Kanaani: un gatto strabiliante

Il Kanaani: un gatto strabiliante

CONDIVIDI

ORIGINI:

È ancora una razza sperimentale, creata in Germania verso il 1999, ma sembra che l’origine sia da situarsi in Medio Oriente. Pare, infatti, che la prima provenienza geografica fosse dalla “Ha Jeruschalmi Cattery” di Gerusalemme. Origini mediorientali attestate anche dal nome Kanaani che significa “canaanita” dallo storico popolo della striscia di Gaza. La razza è ancora troppo recente per fruire di informazioni estese.

TEMPERAMENTO:

Poco si sa del temperamento del Kanaani, quel che è certo è che la sua è una doppia personalità: da un lato il felino che balza su lunghe distanze, orgoglioso e indipendente ma dall’altra ha aspetti più dolci e domestici che controbilanciano la tendenza all’autonomia e alla libertà.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE:

Testa abbastanza grande e robusta. Lo spazio tra le orecchie deve essere della stessa larghezza della base delle stesse. Le orecchie sono grandi, aperte, leggermente pelose all’interno. Il cranio è piatto e la fronte, leggermente arrotondata, determina una transizione molto dolce col naso diritto e prominente. Non deve mai esserci stop. Il muso ha forma piatta, mentre il mento è forte. Gli occhi sono grandi, leggermente a mandorla, spalancati, con espressione sagace e attenta e con linee leggermente orientate verso la base delle orecchie, senza tuttavia marcare un aspetto orientale. Il colore degli occhi deve essere verde. La testa non deve mai essere troppo stretta. Il corpo è di taglia da media a grande, è snello, nervoso, flessuoso e muscoloso, le zampe sono lunghe, i piedi piccoli e di forma ovale. La coda è lunga e sottile, larga alla base e affusolata in punta. Il manto con pelo corto e liscio ha scarso sottopelo. Il pelo deve essere lungo abbastanza da lasciar intravvedere il disegno tabby spotted e il colore di base in contrasto con le macchioline. È accettato il blotched tabby, ma mai il silver. Il colore di base va dal beige tendente al giallo al cannella. Il manto spotted può presentarsi nella versione seal, chocolate, cinnamon, ma indipendentemente dal colore del manto, devono essere ben visibili i tre anelli neri verso la punta della coda.