La lingua del gatto è ruvida: sei sicuro di sapere perché? Motivi e funzioni

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Gatti

In molti si chiedono come mai la lingua del gatto sia così ruvida, ma ci sono dei motivi e delle funzioni ben precise da conoscere.

Gatto rosso si pulisce
Gatto rosso si pulisce (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Chi ha avuto cani e gatti come animali domestici sa perfettamente che c’è un aspetto che li differenzia molto ed è la lingua. Essere leccati da un cane non ha lo stesso effetto che essere leccati da un gatto. Il primo ha una lingua morbida, mentre il secondo ce l’ha molto ruvida.

Un gatto, se si affeziona in modo particolare ad una persona, potrebbe leccarla in alcune occasioni e questa persona si accorgerebbe che non è una sensazione molto piacevole. Ma sappiamo perché la lingua del gatto è così ruvida? Forse non tutti conoscono le ragioni esatte.

Vediamo che cosa rende la lingua del felino così dura e spiacevole al tatto e capiamo meglio a che cosa serve questa parte del suo corpo. Ci sono delle ragioni ben precise per cui un micio ha la lingua fatta in questo modo.

Perché la lingua del gatto è ruvida? I motivi

Se la natura ha donato al gatto questa caratteristica è perché gli è utile a sopravvivere. Questa è una regola fissa per qualsiasi caratteristica fisica di ogni essere vivente.

gatto con lingua fuori
Gatto con lingua fuori (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

La lingua del gatto, in particolare, è così ruvida per la presenza di piccoli aghi che si chiamano papille filiformi. Sono piccole, incurvate e per loro essenziali perché li aiutano in diverse attività legate alla loro sopravvivenza. Ecco che cosa un gatto può fare con la sua lingua ruvida

Bere

Si sa che il gatto non è un animale che beve molto e questo è a causa delle sue origini in luoghi desertici. Tuttavia, anche lui non può fare a meno di idratarsi attraverso il cibo e attraverso il bere acqua direttamente da una pozzanghera in natura o da una ciotola in casa. In questo caso queste papille presenti sulla superficie della lingua riescono a trattenere le gocce di acqua e portarle alla bocca del gatto.

Cura del pelo

La caratteristica più evidente del gatto è la sua pulizia. Un gatto domestico sarà sempre pulitissimo anche se non siamo noi a pulirlo tutti i giorni. Questo dipende dal loro istinto di leccarsi e pulirsi da soli costantemente.

gatto lecca mano
Gatto lecca mano (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Per farlo usano la lingua e con queste papille presenti riescono ad avere una sorta di “pettine“. In questo modo si pettinano da soli mantenendo sempre il pelo pulito e in ordine. Riescono anche a togliere i peli morti, ma li ingoiano per poi vomitarli. Sarebbe meglio aiutarli e ridurli togliendoli con la spazzola.

Mangiare più facilmente

Il gatto ha generalmente delle prede piccole e in natura mangia poco e spesso. Tuttavia, questa lingua particolare gli permette di essere molto veloce a mangiare perché quei piccoli uncini gli fanno strappare la carne in pochi secondi. Dunque, la lingua ruvida dei felini è preziosa anche se quando vogliono leccarci l’effetto per noi è come quello della carta vetrata.

 

Gestione cookie