Home Gatti Nuova ricerca afferma che chi ha un gatto è più esposto a...

Nuova ricerca afferma che chi ha un gatto è più esposto a malattie mentali

CONDIVIDI

gatto casa1

Uno studio della John Hopkins Univeristy School of Medicine, di Baltimora ha evidenziato un rapporto tra malattie mentali, come schizofrenia, bipolarismo o semplici scatti d’ira e l”avere un gatto in casa.

Ovvero, secondo i ricercatori chi vive con un gatto sarebbe maggiormente esposto a questo tipo di patologie. Tra le ipotesi avanzate dai ricercatori, le cause potrebbero derivare dalla Toxoplasma gondii, presente nelle feci di gatti che tra l’altro provoca anche la toxoplasmosi, una patologia che se contratta in età infantile può portare a disturbi psichici nell’età adulta. La ricerca è stata condotta su persone che hanno disturbi mentali e oltre la metà aveva avuto un gatto durante l’infanzia.

Tuttavia la ricerca non è stata ben accolta dalla comunità scientifica né tanto meno dalle autorità sanitarie che non danno molto credito allo studio. Infatti, la toxoplasmosi può essere contratta non solo attraverso le feci del gatto ma anche attraverso carne e pesce non cotti a sufficienza.

Insomma, il dibattito resta aperto e tutto deve essere ancora provato. Molte ricerche hanno evidenziato aspetti contrastati nell’avere un animale in casa. Come ad esempio l’eterna discussione tra chi sostiene che è benefico sulla salute dei bambini o che aiuta a dormire meglio, come anche la riduzione di rischi d’infarti, ictus e stress.

In questo ambito non mancano pareri opposti anche in tema saliva del cane: da una parte c’è chi sostiene che è portatrice di batteri e pericolosa per la salute, dall’altra alcuni ricercatori hanno indicato i poteri curativi e cicatrizzanti della saliva dei cani. Ecco perché, è sempre meglio riservare dei dubbi e perplessità quando alcune ricerche non ancora provate evidenziano pericoli e diffondono allarmismi. Da millenni i gatti sono al fianco dell’uomo e continueranno a stare nelle nostre case e solo chi convive con un gatto potrà conoscere la risposta dentro di sé iniziando a chiedersi che cosa realmente potrebbe provocare un disaggio mentale se la società schizofrenica o un tenero gatto che aiuta anche le persone a rilassarsi?