Home Gatti Perché il gatto porta il topo: perché lo fa e come interpretarlo

Perché il gatto porta il topo: perché lo fa e come interpretarlo

Un’immagine classica, ma perché il gatto porta il topo al suo padrone? Tutti i motivi dietro questo gesto ‘generoso’.

Perché il gatto porta il topo
(Foto AdobeStock)

In effetti è un classico non solo nella vita reale ma anche nei cartoni animati e film d’animazione per bambini: il micio di casa che, indispettito, dà la caccia al piccolo e sfuggente topolino. Ma vi siete mai chiesti quali sono i reali motivi per cui un gatto porta il topo? Si tratta solo di antipatia genetica o ci sono altri motivi dietro questo gesto? Tutto quello che c’è da sapere per spiegarsi questo ‘classico’!

Il gatto e il topo: è sempre guerra?

In realtà non è come ce lo vogliono far credere! Non è che i felini siano così ossessionati dall’idea di cacciare i topi! Quindi non è neppure tanto vero che siano sempre i secondi a soccombere ai primi, anzi.

Da uno studio condotto dai ricercatori della americana Fordham University pare che i gatti siano molto più stimolati a cacciare le prede di dimensioni più piccole. Certo vi è anche l’eccezione: il gatto randagio, ad esempio, se affamato e non avendo altre alternative, potrà andare alla ricerca di un topo di città per sfamarsi.

Il gatto porta il topo: perché lo fa

Ma se il nostro amato felino domestico ci porta in dono un topo, come dobbiamo spiegarci il suo comportamento? Per quanto il regalo possa essere (giustamente) poco apprezzato, è importante capirne i motivi.

gatto cattura il topo
(Foto AdobeStock)

Affetto: è sicuramente un bel gesto, almeno dal suo punto di vista: lo fa per affetto, come quando ci porta in casa qualsiasi altra preda, frutto della sua caccia.

Imitazione: potrebbe aver visto questo gesto dalla madre e semplicemente copiarlo. In effetti il ruolo della madre è anche quello di stimolare il senso innato della caccia che li contraddistingue.

Potrebbe interessarti anche: Ecco quali sono le razze di gatti cacciatori di topi

Curiosità: sicuramente ciò che si muove proprio sotto al suo naso non può essergli indifferente. Quindi cercherà di farlo suo: pensate quanto è carino (da parte sua) donarlo alla persona che gli è più cara!

Potrebbe interessarti anche: Come capire se un gatto è stato avvelenato da un topo

Il gatto porta il topo: cosa fare?

In effetti, dopo aver capito quali sono gli altri motivi dietro il comportamento ‘generoso’ del micio, la vera domanda è: io cosa devo fare quando accade? In effetti rimproverarlo non avrebbe senso: in fondo è un regalo!

convivenza gatti roditori
(Foto Adobe Stock)

Mostrarci ingrati nei confronti del suo prezioso dono potrebbe indispettirlo o, quanto meno, confonderlo: perché mai un regalo ci fa reagire in malo modo? Però ciò non significa che non possiamo inibire questo suo comportamento. Magari possiamo provare ad ‘attivare’ il suo DNA da cacciatore con altri oggetti, e non necessariamente esseri viventi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino