Home Gatti Perché il gatto sta con la lingua fuori? Le possibili cause

Perché il gatto sta con la lingua fuori? Le possibili cause

CONDIVIDI

Perché il gatto sta con la lingua fuori? Può essere normale o è sintomo di una patologia più o meno grave. Scopriamo le cause di questo atteggiamento

Perché gatto sta con lingua fuori
Perché il gatto sta con lingua fuori (fonte foto Pexels)

Può capitare di vedere dei gatti che tengono la loro linguetta fuori, anche se non sporge tutta come succede ai cani, ma solo la puntina rosa. Spesso, i nostri amici felini sono sovrappensiero e non si rendono nemmeno conto di averla fuori dalle labbra.

Ma è normale oppure no?

Scopriamo insieme in quali casi e perché il gatto rimane con la lingua fuori.

Il gatto sta con la lingua fuori: cause

gatto lingua fuori dalla bocca
Un gatto con la lingua fuori dalla bocca

Innanzitutto, analizziamo la lingua del gatto un po’ più da vicino: questa lo aiuta a mangiare, a tenersi pulito e a mantenere in generale un buono stato di igiene e di salute. A differenza della nostra, che è tutto sommato liscia, la lingua dei felini è invece piuttosto ruvida e presenta delle papille coniche in superficie, simili a spine, che hanno una funzione di “pettine” per il pelo del gatto.

Di solito Micio tiene la lingua all’interno della propria bocca, ma ogni tanto capita di vederla al di fuori. Come mai? Soprattutto se il gatto ha sempre avuto questo atteggiamento fin da piccolo, come una sorta di tic, può essere considerato normale, ma a volte ci sono delle cause che possono essere più preoccupanti.

La cosa importante è tenere d’occhio le abitudini del nostro micio e consultare il veterinario nel caso il suo comportamento dovesse cambiare e, oltre alla lingua di fuori, dovesse presentare altri sintomi.

Vediamo insieme le possibili motivazioni di questa fuoriuscita della lingua nei felini.

Estremo relax

A volte i felini restano con la lingua fuori dalla bocca mentre dormono. La loro bocca è rilassata e leggermente aperta e in questo caso l’atteggiamento assunto è assolutamente normale, non c’è da preoccuparsi!

Curarsi il pelo

I felini domestici trascorrono quasi un terzo della loro vita a leccarsi il pelo, per lavarsi e rimuovere i peli morti. Può capitare che si fermino e per qualche secondo si dimentichino di ritirare la lingua all’interno della bocca. Anche in questo caso non è nulla di preoccupante.

Paura e stress

Gatto stress lingua fuori
Un gatto che soffre la macchina o vive una situazione di stress potrebbe tenere fuori la lingua dalla bocca

I gatti possono avere la lingua in fuori quando vivono situazioni stressanti o quando hanno paura. Alcuni gatti, ad esempio, soffrono di cinetosi, una sorta di mal d’auto che provano durante il trasporto. In questo caso Micio può vivere la paura di un ambiente non famigliare, avere uno squilibrio dell’orecchio interno che gli fa girare la testa è in movimento, o anche avere un ricordo traumatico di una brutta esperienza passata. I sintomi sono lingua all’infuori, bava e respiro affannoso.

Colpo di calore

Se è estate e il gatto viene lasciato in una macchina bollente o esposto a eccessivo calore senza acqua a disposizione, potrebbe subire un colpo di calore. Nonostante la loro ottima tolleranza alle alte temperature, anche i felini soffrono il caldo e potrebbero cominciare ad ansimare con la lingua di fuori. I segnali di un colpo di calore includono anche bava, un vivace colore rosso della lingua e mancanza di equilibrio.

Sintomo avvelenamento

Quando il micio entra in contatto con pesticidi, detergenti domestici o animali avvelenati è soggetto ad avvelenamento. Oltre alla lingua di fuori, in questi casi utile per liberare a bocca dall’agente irritante, c’è la presenza di eccessiva bava, vomito, vertigini o difficoltà di respirazione. E’ raccomandato subito il contatto con il veterinario.

Segno di demenza

Soprattutto nei felini più anziani, l’incapacità di tenere al lingua all’interno della bocca può essere un segnale di demenza senile.

Problemi vari di salute

gatto non respira bene lingua fuori
Un gatto che ha problemi di respirazione

Se Micio tiene costantemente la lingua fuori, è probabile che non sia in grado di chiudere la bocca per la presenza di masse o corpi estranei in bocca. E’ la carenza di spazio che fa fuoriuscire la lingua: gran parte della bocca è occupata o da una neoformazione o da qualcosa incastrato in essa. Altri sintomi abbinati dovrebbero essere debolezza, scialorrea e alitosi ed è meglio rivolgersi al veterinario.

Il gatto può anche essere in stato di ipossia. Il gatto, a differenza del cane, non respira mai a bocca aperta e se respira male, con lingua di fuori e rantoli, può essere che non riesca a respirare ed ossigenare correttamente per qualche motivo. Basta anche la semplice puntura di un insetto con conseguente shock anafilattico, o il trasporto o manipolazione di un gatto facilmente stressabile per scatenare questo tipo di reazione.

Potrebbe anche esserci una malattia parodontale, che è una causa comune per cui i gatti sbavano e tengono la lingua fuori. I felini possono infatti sviluppare gengiviti e paradontiti, infezioni batteriche dovute a igiene dentale non corretta. O ancora può essere un problema di carie o di denti scheggiati, con conseguente infiammazione dolorosa nella bocca del micio.

Se non adeguatamente trattati, i problemi di origine dentale possono diventare più gravi e sfociare nella stomatite felina. Possono formarsi dolorose ulcere sulle gengive, sulla lingua e nella gola. I sintomi della stomatite nel gatto comprendono anche un eccessivo sbavare, incapacità di pulire il mantello o mangiare, di chiudere la bocca ansimando con la lingua fuori. Il micio si mostra quindi inappetente, debole, con vomito, diarrea e dolori addominali. Meglio contattare subito il medico per una visita.

Cosa fare?

gatto lingua fuori veterinario
Un gattino in visita dal veterinario: è la soluzione consigliata in caso di dubbi

Se il gatto tiene la lingua fuori dalla bocca fin da micetto, è un suo vezzo e possiamo considerarlo normale. Magari può essere utile una segnalazione al veterinario, che provvederà di volta in volta a tenere la bocca sotto controllo.

Se invece Micio la tiene fuori all’improvviso, senza averlo mai fatto prima, il consiglio è sempre quello di portarlo dal veterinario per un consulto: non è detto che ci sia una patologia alla base, ma è sempre meglio far fare un controllo alla bocca.

Se c’è un corpo estraneo incastrato, sarà sufficiente toglierlo per risolvere la situazione. Se il gatto non respira bene e ha la lingua di fuori, anche qui è consigliato l’intervento del veterinario.

 

Potrebbe interessarti anche >>>

R.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI