Home Gatti Razze di gatti Pixie Bob: carattere, prezzo, alimentazione, cura, cuccioli

Pixie Bob: carattere, prezzo, alimentazione, cura, cuccioli

Scheda completa sul Pixie Bob: tutto quello che c’è da sapere su questo micio dall’aspetto incredibilmente simile alla lince.

pixie bob
(Foto Adobe Stock)

Dall’aspetto unico e dalle origini che affondano nella leggenda, il Pixie Bob è un micio affascinante e dolce. Scopriamo le informazioni da conoscere prima di adottare questo quattro zampe: proprietario ideale, indole, salute e curiosità sulla razza,

Pixie Bob: informazioni generali sulla razza

Ecco a voi il Pixie Bob: per delle presentazioni a dovere, è indispensabile scoprire le info basilari che riguardano questo splendido esemplare.

Pixie Bob razze di gatti più strane
(Foto Pinterest)
  • Soprannome: gatto lince
  • Origine: Stati Uniti
  • Vita media: 14-20 anni
  • Dimensioni: medie
  • Peso: 4-7 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: no
  • Tendenza ad ingrassare: no
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: no
  • Clima: si adatta bene a ogni tipo di clima
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì, purché adeguatamente socializzati

Quanto costa un Pixie Bob

Stai pensando di prendere con te un Pixie Bob, e vuoi sapere qual è il costo di questa razza?

Il prezzo per un esemplare varia tra i 900 e i 1300 euro, a seconda di età, sesso e allevamento cui ci si rivolge.

Habitat e stile di vita ideale

Il gatto lince è un perfetto quattro zampe da appartamento, che tollera bene la solitudine, purché il suo ambiente sia adeguatamente stimolante.

Per questo, è fondamentale progettare un arricchimento ambientale per il micio, che comprenda giochi, mensole, percorsi rialzati, tiragraffi e angoli relax.

Se si dispone di un giardino, si potranno trascorrere piacevoli momenti in compagnia del proprio Pixie Bob, all’insegna del divertimento. Attenzione, però, a non perderlo d’occhio!

Origini e storia della razza

Le vicissitudini di questa splendida razza affondano nel mito. Si dice, infatti, che il Pixie Bob sia frutto dell’incrocio tra una lince e un gatto domestico.

pixiebox pinterest
(Foto Pinterest)

In realtà, nonostante l’evidente somiglianza, l’analisi del DNA non ha rivelato alcun legame tra le due specie. Le origini della razza risalgono al 1986, negli Stati Uniti.

La signora Carol Ann Brewer fece accoppiare un esemplare di Bobtail di nome Keba con una micia polidattile chiamata Maggie. Dalla loro unione nacquero quattro gattini.

La donna decise di tenere con sé Pixie, un esemplare dal pelo maculato e rossiccio, che aveva ereditato entrambe le peculiarità dei suoi genitori: polidattilia e coda corta.

Avviato un allevamento di mici Pixie Bob, la razza ottenne il riconoscimento ufficiale nel 1998.

Pixie Bob: aspetto e caratteristiche fisiche

Come abbiamo anticipato, il Pixie Bob è un micio dall’aspetto davvero unico: scopriamo tutte le particolarità che contribuiscono a renderlo tanto affascinante.

pixie bob
(Foto Adobe Stock)

Le peculiarità che caratterizzano questa razza sono due: la polidattilia e la lunghezza decisamente ridotta della coda.

Il gatto lince, infatti, può presentare un dito in più rispetto alla norma, arrivando ad averne 7. Per quanto riguarda la sua coda, invece, solitamente essa non misura più di 5 centimetri.

Corpo

Il Pixie Bob ha una corporatura muscolosa e massiccia. Il peso di questi esemplari varia tra i 3 e i 5 kg per le femmine, mentre nei maschi oscilla tra i 4 e gli 8 kg.

Il gatto lince raggiunge le sue dimensioni definitive al compimento dei 24 mesi. La lunghezza media del suo corpo è tra i 25 e i 40 cm.

Testa

La testa del Pixie Bob è di dimensioni medio grandi e presenta una forma simile  a quella di una pera rovesciata. Sulla sua sommità, fanno capolino le orecchie, adornate da un delizioso ciuffo di pelo.

Il naso, color rosso mattone, risulta particolarmente ampio. Gli occhi, circondati da folte sopracciglia e semi-coperti da palpebre pesanti, sono a forma di triangolo e possono assumere le seguenti colorazioni: oro, marrone e verde.

Manto

Il manto del Pixie Bob può declinarsi in due differenti varianti. La prima è a pelo corto, con un mantello dalla consistenza lanosa; la seconda è a pelo lungo, con una lunghezza del manto di circa 5 cm.

Il colore del mantello di questa razza è spotted tabby marrone. Le tonalità più apprezzate sono quelle che virano verso le cromie calde. Il motivo del pelo è a strisce.

Zampe

Le zampe del gatto lince sono lunghe e muscolose. I piedi, grandi e larghi, hanno una forma arrotondata e sono caratterizzati da falangi ampie e dita carnose.

Carattere del Pixie Bob

Il Pixie Bob non è solo un micio dall’aspetto favoloso, ma anche dal carattere affettuoso, socievole e giocherellone.

pixie bob
(Foto Adobe Stock)

A discapito della leggenda, che attesta la lince tra gli antenati di questa razza, si tratta di un micio dall’indole nient’affatto selvatica. Devoto nei confronti della propria famiglia, ama trascorrere del tempo insieme ai propri umani del cuore.

Le attività a cui dedicarsi in compagnia del proprio amico a quattro zampe sono numerose.

Vista l’intelligenza del Pixie Bob, può essere facilmente addestrato e condotto al guinzaglio. Non di meno, apprezza il gioco e i momenti di piacevole relax.

Compatibilità con bambini e altri animali

Il Pixie Bob è un perfetto compagno di avventure per i più piccoli. Dal carattere docile e mansueto, si rivela paziente, affettuoso e protettivo nei confronti dei bambini.

Si tratta di una razza adatta anche alla convivenza con altri animali, compresi i cani. In questo caso, occorrerà far abituare il micio sin da piccolo all’interazione con un’altra specie.

Da non sottovalutare, la presenza di punti strategici di esclusiva pertinenza del gatto lince, in cui il felino potrà rilassarsi e sentirsi a proprio agio.

Salute e cura del Pixie Bob

La durata della vita media del Pixie Bob si aggira intorno ai 14 anni. Tuttavia, sono stati documentati molti casi di mici che hanno raggiunto le due decadi.

gatto lince
(Foto Adobe Stock)

Questa razza risulta predisposta all’insorgenza di una serie di malattie di natura ereditaria. Tra le più comuni ci sono:

  • Cardiomiopatia ipertrofica;
  • Parto difficoltoso causato da distocia fetale;
  • Criptorchidismo.

Come prendersi cura del Pixie Bob? Il suo manto, sia nella variante a pelo corto che in quella a pelo lungo, va spazzolato 2-3 volte a settimana, per mantenerlo lucido e pulito.

Particolare attenzione va posta alla coda: si tratta di una parte del corpo delicata, il cui pelo tende ad annodarsi con facilità. Infine, oltre al mantello, occorre curare le unghie, tagliandole regolarmente.

Alimentazione ideale

Qual è la perfetta alimentazione per il Pixie Bob, che gli assicuri un buon apporto di nutrienti e una salute di ferro, attraverso pasti sani e bilanciati?

gatto lince
(Foto Adobe Stock)

Proprio come ogni altro felino domestico, anche il gatto lince necessita di una dieta basata principalmente su proteine di origine animale.

Tra gli altri elementi nutrizionali da integrare nella sua alimentazione ci sono: grassi, carboidrati, proteine di origine vegetale, vitamine, acqua e sali minerali.

Vista la sua stazza, si tratta di un quattro zampe che necessita di un consistente apporto di cibo. Un ottimo punto a favore di questo micio? Il Pixie Bob non è particolarmente goloso e non risulta predisposto ad accumulare peso in eccesso.

Riproduzione e cuccioli

Stai pensando di far accoppiare il tuo Pixie Bob e vuoi sapere tutto su riproduzione e cuccioli della razza? Ecco le informazioni da conoscere.

gatto lince
(Foto Adobe Stock)

Questi esemplari, rispetto ad altre razze, presentano un ritardo nello sviluppo, che ne posticipa la maturazione sessuale. La gestazione del Pixie Bob ha una durata di circa 65 giorni.

Solitamente, la cucciolata è composta da 3-4 gattini, il cui peso alla nascita si aggira intorno ai 100 grammi. I gattini lince sviluppano l’udito a partire da una settimana di vita, mentre aprono gli occhi dopo circa 14 giorni dalla nascita. Rispetto alle altre razze, invece, imparano a camminare più lentamente.

Nomi per il tuo Pixie Bob

Hai deciso di accogliere un Pixie Bob nella tua casa e nel tuo cuore? La prima e importante decisione da prendere riguarda il suo nome.

pixie bob
(Foto Adobe Stock)

Il miglior consiglio è quello di scegliere un appellativo che rispecchi un tratto del suo carattere o una peculiarità del suo aspetto.

Prediligi nomi corti, che prevedono la ripetizione di due sillabe simili: il micio riuscirà a memorizzare come si chiama in maniera più semplice.

In questo articolo, potrai trovare tantissimi suggerimenti e consigli per il nome ideale da dare al tuo gatto. Gli appellativi più gettonati per il Pixie Bob sono:

  • Maschi: Thor e Spartacus;
  • Femmine: Xena e Rose.

Curiosità sul gatto lince

Infine, chiudiamo la nostra scheda completa sul Pixie Bob con una carrellata di imperdibili chicche che riguardano questa razza.

pixie bob
(Foto Pixabay)
  • Siete dei giramondo? Il gatto lince potrebbe fare al caso vostro! Infatti, questo quattro zampe è considerato un ottimo compagno di viaggio, purché, naturalmente, si badi alla sua sicurezza e al suo benessere;
  • Il Pixie Bob appartiene all’unica razza i cui esemplari possono essere polidattili: in tutte le altre, questa caratteristica è considerata un difetto;
  • Il gatto lince ama svolgere numerose delle attività che solitamente si fanno in compagnia di Fido. Tra queste, ad esempio, obbedire ai comandi e passeggiare al guinzaglio;
  • Questa razza di felini domestici non disdegna affatto l’acqua; al contrario, durante le estati torride, ama giocare con getti e schizzi freschi.

Laura Bellucci