Home Gatti Salute dei Gatti Come far mangiare il gatto dopo l’estrazione del dente

Come far mangiare il gatto dopo l’estrazione del dente

Il tuo felino ha subito un’operazione alla bocca e non sai come nutrirlo? Vediamo insieme come far mangiare il gatto dopo l’estrazione del dente.

come far mangiare gatto dopo intervento dente
(Foto Adobe Stock)

Proprio come gli esseri umani, anche i nostri amati felini possono avere problemi alla bocca, la cui unica soluzione è l’estrazione del dente.

Quando ciò accade il gatto avrà non solo difficoltà nel mangiare, ma perderà anche appetito a causa del problema. Tuttavia sappiamo bene che per riprendersi il Micio ha bisogno di nutrirsi. Ecco alcuni consigli su come far mangiare il gatto dopo l’estrazione del dente.

Aiutare il gatto a mangiare dopo l’estrazione del dente

L’estrazione del dente è un’operazione chirurgica che un felino può dover effettuare a causa di alcuni disturbi o malattie inerenti alla bocca.

Il gatto digrigna i denti
(Foto Adobe Stock)

La maggior parte dei felini guarisce in modo veloce da questo tipo di operazione, infatti spesso il veterinario, nel caso non ci siano state complicazioni, potrebbe dimettere il Micio lo stesso giorno dell’operazione. In caso contrario potrebbe tenere il nostro amico a quattro zampe sotto controllo.

Tuttavia, sebbene lo specialista vi dia suggerimenti su come gestire il dolore del Micio, la sfida più grande che dovrete affrontare è far mangiare il gatto.

Ovviamente, quest’ultimo a causa del dolore si rifiuterà di mangiare, ma sappiamo bene che per recuperare l’alimentazione è molto importante. Tuttavia avendo alcune accortezze e molta pazienza potrete raggiungere il vostro obiettivo, vediamo come.

1. Non dimenticare i medicinali!

Uno dei punti più importanti per aiutare il proprio amico a quattro zampe a mangiare è dargli i farmaci per il dolore prescritti dal veterinario.

I gatti, proprio come noi umani, se provano dolore alla bocca difficilmente riescono a mangiare o bere. Dando le giuste medicine al Micio, avrete già fatto un passo avanti per aiutarlo a mangiare.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione forzata del gatto: cosa è, quando è necessaria e come si pratica

2. Scegliere il cibo giusto

È molto importante la scelta del cibo quando vogliamo nutrire un gatto che ha subito un’operazione dentale. Le crocchette per esempio sono da evitare, in quanto sono troppo dure da masticare per Micio.

Sarebbe opportuno alimentare il felino con cibo umido o con una zuppa, in modo tale che il gatto non abbia dolore mentre mastica. Nel caso in cui l’alimentazione del vostro amico a quattro zampe è basata solo sulle crocchette, potete ammorbidire queste ultime aggiungendo acqua calda e schiacciandole.

3. Rendere accessibile il cibo

Quando un gatto è in convalescenza, ha bisogno di avere tutto ciò che è utile per riprendersi nelle sue vicinanze. Quindi tenete la ciotola dell’acqua e del cibo vicino a dove il Micio riposa.

il gatto può mangiare la curcuma
(Foto Unsplash)

In questo modo il gatto potrà nutrirsi ogni qual volta lo voglia. È importante però riempire la ciotola con la quantità giusta di cibo per gatti, e riempirla di tanto in tanto con piccole porzioni in quanto il cibo morbido si deteriora facilmente.

4. Alimentare il gatto “a mano”

Nel caso in cui il vostro gatto non si avvicini proprio alla sua ciotola per mangiare, potreste dargli da mangiare “a mano”. Prendete con il vostro dito piccole parti di cibo e avvicinatelo alla bocca del vostro amico peloso.

Aspettate che quest’ultimo lo lecchi e ripetete l’operazione, affinché il Micio non abbia mangiato buona parte del suo cibo. Ricordate però di introdurre dopo alcuni giorni la ciotola, altrimenti il felino si abituerà male.

Se non riuscite a nutrire il vostro amico a quattro zampe nemmeno con il vostro dito, provate ad utilizzare una siringa senza ago, fate attenzione però quando inserite la siringa nella bocca del gatto a non toccare il punto dell’estrazione.

Potrebbe interessarti anche: Gatto senza denti: cosa dargli da mangiare e come alimentare un micio sdentato

5. Aumentare l’idratazione

Oltre all’alimentazione, anche l’idratazione è importante quando un felino viene operato alla bocca. Ciò perché se il gatto è disidratato, difficilmente riuscirà a deglutire.

Per questo motivo, è importante dare sempre acqua fresca e pulita al Micio. Nel caso in cui il gatto non sia attratto dall’acqua, potreste offrirgli del latte per gattini, anche se il vostro amico peloso è un gatto adulto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante