Home Gatti Salute dei Gatti Salute dell’Ojos Azules: le malattie comuni della razza

Salute dell’Ojos Azules: le malattie comuni della razza

Ecco quali sono le malattie comuni nell’Ojos Azules: scopriamo come individuarle per capire come intervenire tempestivamente.

malattie comuni ojos azules
(Pinterest @blue.por.mis.ojos.azules)

Conoscere tutte le informazioni riguardanti la salute del nostro amico a quattro zampe è essenziale per garantirgli una vita lunga e serena. Elenchiamo le malattie comuni nell’Ojos Azules, i sintomi con cui si manifestano e i trattamenti cui sottoporre il nostro pelosetto.

Salute dell’Ojos Azules: le malattie comuni della razza

L’Ojos Azules è una razza sperimentale, ad oggi poco nota e scarsamente diffusa.

ojos azules
(Foto Adobe Stock)

La ragione per cui questi esemplari non sono ancora stati ufficialmente riconosciuti da tutte le associazioni feline risiede nel fatto che la mutazione genetica responsabile del peculiare colore dei loro occhi potrebbe essere collegata alla presenza di un gene potenzialmente letale.

La durata vita della media di questi mici è compresa tra 10 e 12 anni. Ad oggi non sono note particolari malattie comuni nell’Ojos Azules, che si trasmettono per via ereditaria da una generazione all’altra.

Ciò non toglie, tuttavia, che il gatto possa essere colpito da patologie che frequentemente insorgono nei felini domestici, come patologie del cavo orale, disturbi urinari e allergie.

Malattie del cavo orale

Tra le malattie comuni nei felini domestici, che possono colpire l’Ojos Azules, ci sono quelle del cavo orale.

adottare ojos azules
(Pinterest @blue.por.mis.ojos.azules)

Si tratta di disturbi causati dall’accumulo di placca in eccesso e dalla proliferazione dei batteri. Tra questi, ad esempio, ci sono gengivite, parodontite e stomatite.

I sintomi con cui si manifestano comunemente sono:

  • Sanguinamento gengivale;
  • Alitosi;
  • Tartaro;
  • Difficoltà di masticazione;
  • Dolore;
  • Arrossamento gengivale;
  • Caduta dei denti.

La prevenzione, in questo caso, è fondamentale. Infatti, occorre curare quotidianamente l’igiene orale del proprio pelosetto per evitare l’insorgenza di queste patologie.

Per scoprire come prenderti cura al meglio dell’Ojos Azules, consulta questo articolo.

Qui troverai tutte le informazioni sull’igiene orale del micio, ma anche sulla spazzolatura del manto, sul taglio delle unghie e sulla pulizia di occhi e orecchie.

Potrebbe interessarti anche: Gengivite nel gatto vediamo le cause, i sintomi e i rimedi (Video)

Disturbi urinari

Tra le malattie comuni nell’Ojos Azules ci sono le malattie a carico dell’apparato urinario del micio.

curiosità ojos azules
(Pinterest @blue.por.mis.ojos.azules)

Tra queste, ad esempio, rientrano le infezioni urinarie, cistite e i calcoli. I sintomi che il micio manifesta sono:

  • Dolore durante la minzione;
  • Difficoltà a urinare;
  • Minzione incompleta;
  • Il gatto fa la pipì fuori dalla lettiera;
  • Sangue nelle urine.

I fattori scatenanti di queste patologie sono numerosi, dalla somministrazione all’animale di cibo di scarsa qualità allo stress.

Naturalmente, è indispensabile capire la causa alla base del malessere del gatto per individuare la terapia più idonea a cui sottoporre il quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Calcoli urinari nel gatto: sintomi, diagnosi e i trattamenti

Allergie

Infine, l’allergia chiude l’elenco delle malattie comuni nei felini domestici, che potrebbero colpire anche l’Ojos Azules.

cura ojos azules
(Pinterest @blue.por.mis.ojos.azules)

I mici allergici che vengono a contatto con una sostanza apparentemente innocua presentano una serie di reazioni come:

  • Gonfiore;
  • Prurito;
  • Rossore e irritazione;
  • Lacrimazione;
  • Asma allergico;
  • Shock anafilattico.

Ciò avviene perché il sistema immunitario del micio percepisce la sostanza come pericolosa, mettendo in atto una serie di reazioni difensive che scatenano l’attacco allergico nell’animale.

Le allergie possono essere alimentati, ambientali o causate dal morso dei parassiti.

Per questo, è indispensabile proteggere il proprio pelosetto dalle infestazioni di pulci e zecche, applicando regolarmente un antiparassitario.