Home Curiosita Tably, l’applicazione che ci dice se il gatto sta bene

Tably, l’applicazione che ci dice se il gatto sta bene

Non sempre è facile leggere l’umore del nostro amico a quattro zampe: in nostro soccorso arriva Tably, l’applicazione che ci svela se il gatto è felice.

tably applicazione gatto
(Foto Pixabay)

I mici sono animali misteriosi ed enigmatici: leggere le loro emozioni può causare qualche problema, specialmente a coloro che hanno meno dimestichezza con l’universo felino. Proprio per questo, alcuni sviluppatori hanno deciso di mettere a disposizione un’applicazione chiamata Tably, che promette di segnalare se il gatto sta bene oppure no.

Tably: l’applicazione che ci dice come sta il gatto

Gioioso o arrabbiato, infastidito o soddisfatto? Per chi gode della compagnia di un gatto ma non riesce a comprendere il suo linguaggio del corpo, è arrivata un’applicazione miracolosa: Tabbly.

gatto rilassato (Foto Pixabay)
gatto rilassato (Foto Pixabay)

Messo a punto dalla società canadese Sylvester.ai, questo geniale strumento è in grado di individuare i segnali di benessere o gli indizi di malessere del micio, segnalandoli al suo proprietario.

Del resto, si tratta di indicatori che possono essere impercettibili e quindi difficilmente individuabili attraverso lo sguardo umano.

Proprio per questo la tecnologia giunge in nostro soccorso, interpretando le micro-espressioni feline attraverso l’intelligenza artificiale.

L’app è già pronta per essere utilizzata, ma ancora suscettibile a modifiche e miglioramenti.

Curiosi di metterla alla prova? Usarla è semplice: basta scattare una foto al proprio pelosetto e attendere il responso. Non solo: funziona sia su pc che su smartphone.

Potrebbe interessarti anche: Riconoscere se il gatto è stressato: i segnali di stress nel micio

Come funziona Tably

Vi state chiedendo quale meccanismo di funzionamento sia alla base dell’applicazione Tably, permettendo di individuare lo stato d’animo del gatto?

paralisi facciale gatto
(Foto Pexels)

La valutazione elaborata da questo strumento tecnologico è svolta da un algoritmo che si basa sulla Feline Grimace Scale.

Di cosa si tratta? Con questa espressione si indica una scala elaborata nel 2019, in grado di stabilire stati di malessere e agitazione nel micio attraverso i seguenti parametri:

  • Tensione del muso;
  • Posizione della testa;
  • Apertura degli occhi;
  • Movimenti delle vibrisse;
  • Tensione delle orecchie.

Potrebbe interessarti anche: Il linguaggio del corpo del gatto: ecco cosa può comunicarci

L’applicazione è stata allenata mediante il “machine learning” nell’operazione di riconoscimento degli stati d’animo del gatto.

Per farlo, sono state sottoposte all’intelligenza artificiale numerose foto di felini in preda a differenti emozioni.

Naturalmente, i risultati dell’app possono rivelarsi imprecisi o sbagliati. In ogni caso, si tratta di un ulteriore ausilio per interpretare la comunicazione del micio, migliorando il suo benessere. E voi, proverete Tabbly?

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.