Abbandonato in un trasportino con un messaggio straziante

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

Cane abbandonato in un trasportino legato sulla porta del rifugio chiuso con un messaggio straziante, i volontari restano scioccati dalle parole del suo proprietario.

Abbandonato in un trasportino
Cane abbandonato in un trasportino (foto facebook-Oklahoma Humane Society)-Amoreaquattrozampe.it

Il rifugio della Oklahoma Humane Society a Oklahoma City è stato sorpreso da un evento inaspettato, sulla soglia della struttura infatti i volontari quando si sono recati per aprire il rifugio si sono trovati a dover osservare un’immagine sconcertante, un cane era in una borsa nera traspirante appositamente adibita per il trasporto di piccoli animali, il piccolo era stato lasciato legato alla maniglia della porta del rifugio e abbandonato nella notte.

Il cucciolo era li fermo nella borsa in attesa che qualcuno arrivasse a salvarlo e gli operatori della Oklahoma Humane Society una volta arrivati sul luogo di lavoro sono rimasti scioccati dal ritrovamento.

Abbandonato in un trasportino sull’entrata del rifugio chiuso

Abbandonato in un trasportino
abbandonato in un trasportino (foto facebook-Oklahoma Humane Society)-Amoreaquattrozampe.it

L’Oklahoma Humane Society spesso si trova ad affrontare situazioni di abbandono ma trovare un animale abbandonato in un trasportino davanti alla soglia della loro sede non gli era mai capitato.

Una volta trovato il cucciolo ovviamente uno degli addetti ancora scioccato dal ritrovamento con professionalità e determinazione, ha affrontato immediatamente la situazione ed ha subito tirato fuori dalla borsa il povero cane spaventato accudendo.

L’uomo di nome Scott ha rimosso con cura l’animale dalla borsa ed ha immediatamente provvedendo a nutrirlo ed ad offrirgli dell’acqua nel tentativo di calmarlo.

Il cucciolo era in evidente stato di angoscia e il signor Scott ha fatto di tutto per farlo sentire a suo agio, una volta rimosso il cane dalla borsa l’uomo ha trovato al suo interno un piccolo biglietto con su scritto “Si chiama Maris. Trovagli una buona casa”.

Dalle poche parole scritte sul biglietto si è compreso che forse il gesto della persona che ha abbandonato la piccola Maris non l’ha abbandonata con cattiveria ma per dei problemi.

Il fatto lasciare un biglietto nel quale si chiede di poter trovare una casa per la piccola probabilmente è la richiesta di poter offrire un futuro migliore alla cagnolina.

Se bene il gesto della persona colpevole dell’abbandono si da condannare il fatto di aver abbandonato la piccola sul ciglio di un rifugio e non in strada è stata sicuramente una scelta migliore.
Lasciare il cane nelle mani esperte di Scott e dei suoi colleghi è stato un buon gesto e il cane ha iniziato un percorso di riabilitazione e di cura, finalizzato a farle comprendere che in un luogo in cui si trova ora è un luogo sicuro e accogliente.

Abbandonato in un trasportino
cagniolina abbandonata (Foto pixabay)-Amoreaquattrozampe.it

La Oklahoma Humane Society ora sta cercando di trovare per Maris una famiglia adottiva dove possa sentirsi amata e al sicuro, la triste storia di Maris non è solo commovente ma fa riflettere sugli abbandoni, sul danno psicologico che i cani abbandonati riportano nel tempo e sulle cure di cui hanno bisogno successivamente all’abbandono.

Le strutture come il rifugio della Oklahoma Humane Society svolgono un ruolo fondamentale offrendo un rifugio sicuro per gli animali abbandonati e lavorando senza sosta per garantire loro una seconda possibilità. Maris sfortunatamente è solo uno dei tantissimi cvani che ogni giorno si trovano ad affrontare questa drammatica situazione.

Impostazioni privacy