Bari: scoperte orme di dinosauro sulla costa di Santo Spirito

Foto dell'autore

By Manuela Lucugnano

Curiosita

Bari: sulla costa di Santo Spirito sono state rinvenute cinque orme di dinosauro risalenti a 100 milioni di anni fa.

orme dinosauro Bari
Le orme di dinosauro scoperte sulla costa di Santo Spirito (Foto Facebook – Amoreaquattrozampe.it)

Una scoperta affascinante è avvenuta di recente sulla costa di Bari: su alcuni scogli sono stati rinvenuti cinque orme di dinosauro vissuti 100 milioni di anni fa.

L’artefice del rinvenimento è un geologo in pensione, tra i maggiori esperti in materia. La scoperta risale a circa un mese fa quando lo studioso ottantottenne, recatosi sulla Costa di Santo Spirito per scattare alcune foto, ha notato delle tracce sulla scogliera bianca.

Così, incuriosito, si è avvicinato alle impronte per analizzarle, scoprendo di fatto che  non si trattava di comuni buche ma di orme di creature che popolavano la terra milioni di anni fa.

Costa di Santo Spirito: geologo scopre cinque orme di dinosauro impresse sugli scogli

Le impronte rinvenute sulle chiancarelle dal pensionato specializzato in geologia sono cinque, tutte ravvicinate tra loro e, in particolare, su una è chiaramente visibile la forma di tre dita.

geologo scopre impronte dinosauro
Geologo in pensione scopre orme di dinosauro (Foto Facebook – Amoreaquattrozampe.it)

Come spiegato dal docente di geologia nell’Università di Bari al quotidiano Barinedita, le impronte apparterebbero a degli anchilosauri, dinosauri erbivori pesanti anche quattro tonnellate, vissuti nel Cretaceo inferiore, dal corpo tozzo e ricoperto di placche ossee.

Lo studioso ha inoltre aggiunto che non è un caso che a distanza di milioni di anni queste impronte siano rimaste intatte. Secondo quanto dichiarato dal geologo alla testata locale: “Nel Cretaceo inferiore questa era infatti un’area lagunare: il fondale era basso e costituito da frammenti calcarei. I rettili dell’epoca venivano a cercarvi il cibo e ovviamente lasciavano le proprie orme su queste fragili distese di detriti. Poi con il tempo il suolo si compattò andando a costituire le solide rocce, sulle quali però erano rimaste stampate le impronte.”

Questa recente scoperta rappresenta un’ulteriore prova di tutte le meravigliose sorprese che la Puglia può riservare a studiosi e appassionati di paleontologia.
Infatti, questa regione è un vero e proprio scrigno di reperti di notevole importanza.

geologo orme santo spirito
Le orme rinvenute sulla costa di Bari (Foto Facebook SOLO A Monopoli – Amoreaquattrozampe.it)

Già in passato sono state portate alla luce testimonianze preistoriche: dal 1999 ad oggi sono stati individuati circa una trentina di siti in cui sono state rinvenute impronte di dinosauro appartenenti a diverse ere geologiche della terra.

Ne è un esempio un giacimento risalente a circa 70 milioni di anni fa, scoperto in una cava abbandonata di Altamura, che racchiude 2.000 orme di almeno cinque diverse specie di dinosauri.

Impostazioni privacy