Home News Alluvioni in India, il dramma degli animali in fuga dal parco naturale

Alluvioni in India, il dramma degli animali in fuga dal parco naturale

CONDIVIDI

Alluvioni in India, gli animali fuggono dal parco nazionale allagato

animali alluvioni india
Rinoceronti sopravvissuti alle alluvioni in India

Dramma al parco nazionale di Kaziranga, nello stato di Assam, in India, dove le recenti alluvioni hanno costretto gli animali a scappare verso le colline, attraversando strade e autostrade. Oltre 50 animali sono stati infatti uccisi in incidenti stradali, molti invece sono morti annegati.

Le tragiche immagini riprese sul posto, mostrano animali in preda alla paura, intrappolati in lembi di terra. Rinoceronti, elefanti, bufali, cervi ma anche grossi felini soccorsi dalle squadre di veterinari e del governo.

Animali che si sono rifugiati nelle abitazioni. Daini spauriti in mezzo all’acqua finiti all’interno delle cantine. Un leopardo finito in una casa è stato anestetizzato e trasferito in riserva. Così come una tigre del bengala.

“Stanno vivendo un momento difficile”, ha dichiarato il governatore Mrinal Saikia.

Parveen Kaswan, dell’IFS (Indian Forest Service), ha condiviso diversi filmati su twitter che raccontano il dramma degli animali che hanno cercato di sopravvivere alle alluvioni. Rinoceronti stremati, accasciati sulla riva dei fiumi, famiglie di elefanti con i cuccioli guidati dai soccorsi. Lo scenario delle pianure alluvionate del fiume Brahmaputra è raccapricciante.

La riserva accoglie ben due terzi dei rinoceronti sul pianeta. Una specie a rischio estinzione. Un cucciolo di rinoceronte è stato salvato in extremis dall’annegamento diventando il simbolo della catastrofe naturale.

Le squadre di soccorso stanno ancora usando le barche per attraversare il parco e salvare il maggior numero di animali che non sono stati ancora recuperati.

I tweet dei soccorsi

 

Cuccioli di rinoceronte salvato al centro di fauna selvatica

Video dei media

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI