Home Cani Salute dei Cani Morso di ragno nel cane: rischi, sintomi e cosa fare

Morso di ragno nel cane: rischi, sintomi e cosa fare

CONDIVIDI

Nel caso di morso di ragno nel cane bisogna fare molta attenzione a eventuali rischi e pericoli: ecco quali sono i sintomi e cosa fare per rimediare.

morso ragno cane
Il morso di ragno nel cane: sintomi e pericoli (Pixabay)

Nelle ultime settimane si parla tanto di ragno violino e più in generale di ragni velenosi, che possono essere davvero molto pericolosi per la salute degli esseri umani. Ma cosa succede se un ragno morde il nostro cane?

Il morso di ragno nel cane, esattamente come accade per le persone, può comportare rischi più o meno gravi collegati a vari fattori: dalla specie di ragno con cui è avvenuto lo spiacevole incontro, alla zona del muso o del corpo in cui il cane è stato colpito, passando per eventuali allergie da cui il cane può essere affetto.

In questo articolo, approfondiamo il tema dei morsi di ragno nei cani individuando i sintomi e i comportamenti da adottare per difendere il nostro cane dai potenziali rischi e pericoli.

Un ragno ha morso il cane: attenzione a rischi e pericoli

lesioni muscolari cane
(Foto Pixabay)

I cani sono tra le più frequenti “vittime” di morsi e punture di insetto, perchè sono di natura animali molto curiosi e amano inseguire qualsiasi esserino attragga la loro attenzione, sia in casa che all’aperto.

Se il cane incontra un ragno, è probabile che tenti di avvicinarsi con il muso all’insetto per poterlo annusare: a questo punto l’aracnide, solitamente spaventato, reagisce mordendo il nostro amico a quattro zampe.

Solitamente il morso di ragno nel cane non è particolarmente pericoloso, tuttavia ci sono alcuni ragni velenosi particolarmente diffusi in Italia che potrebbero rappresentare un potenziale rischio per la salute del cane: proviamo a capire qualcosa in più sul tema.

I sintomi del morso di ragno nel cane

Non tutti i ragni iniettano un veleno letale quando mordono, e soprattutto non tutti i ragni sono abbastanza forti da riuscire a mordere la spessa pelle del cane: tuttavia, non potendo sapere in quale specie di insetto Fido potrebbe imbattersi, ci sono delle necessarie precauzioni che è fondamentale conoscere.

La prima cosa da fare, è saper individuare i sintomi di un morso di ragno nel cane: innanzitutto, nella zona colpita può crearsi un certo gonfiore e arrossamento che in alcuni casi evolve nella formazione di vesciche. La zona del morso può essere dolorante, e ce ne possiamo rendere conto se il cane si lamenta e si ritrae quando lo tocchiamo.

Solitamente il ragno morde il cane sulla faccia: a essere particolarmente a rischio sono le palpebre, le labbra e il dorso del naso. Se c’è una morsicatura da ragno, nella zona possono comparire dei foruncoli o delle vere e proprie lesioni ulcerose che perdono sangue.

Altri sintomi a cui bisogna prestare grande attenzione sono: vomito, diarrea, eccesso di salivazione, tremori, febbre, crampi muscolari e insorgere di paralisi. In alcuni casi, nei cani morsi da un ragno si osservano alterazioni nel livello di pressione sanguigna e insufficienza renale. Raramente, si verificano reazioni allergiche più o meno violente, che a volte sfociano in uno shock anafilattico.

Cosa fare in caso di morso di ragno nel cane

Il cane trema

Se sospetti che un ragno abbia morso il tuo cane, non perdere tempo: ricorda che ci sono alcuni ragni come la vedova nera e il ragno violino che sono un grandissimo rischio per persone e animali!

La prima cosa da fare è applicare un impacco freddo, seguito da una visita urgente e immediata da parte del veterinario, soprattutto se si osservano sintomi come gonfiore e vesciche (che, abbiamo visto, possono essere l’anticamera di effetti collaterali ben più gravi).

Una volta chiarita la situazione, il veterinario potrà prescrivere innanzitutto un trattamento farmacologico adeguato per limitare gli effetti dannosi del morso di ragno nel cane. A seguire, potrebbe essere necessario occuparsi in maniera adeguata anche di eventuali lesioni sfociate il placche ulcerate, da trattare con adeguate cure per evitare l’insorgere di infezioni pericolose.

Potrebbe interessarti anche >>> Punture di zanzara nel cane: pericoli, malattie e come proteggere i cani

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI