Home News Attaccano una salciccia al drone per portare il cane a casa (Video)

Attaccano una salciccia al drone per portare il cane a casa (Video)

Dopo ore e ore di ricerche riescono a trovar il cane smarrito e a riportarlo a casa con l’aiuto di un drone e una salsiccia.

Attaccano una salciccia al drone per portare il cane a casa (Foto Facebook)
Attaccano una salciccia al drone per portare il cane a casa (Foto Facebook)

E una storia all’limite dell’incredibile quella di Millie un incrocio con un Jack Russell che si era persa nei pressi di una zona soggetta ad allagamenti .

Purbrook, Portsmouth, la  ricerca  del cane ha tenuto tutti con il fiato sospeso. La donna Emma Oakes era sempre più preoccupata per le sorti di Millie, secondo alcuni avvistamenti il cane era infatti stato visto correre verso la strada principale , molto trafficata, così, per riuscire a portare in salvo il piccolo cagnolino tutte le forze dell’ordine si sono adoperate nelle sue ricerche.

Polizia, guardia costiera, enti di beneficienza  e molti altri, si sono messi all’opera  per trovare la piccola oltre a dei Kayak per cercare nei pressi della spiaggia, sono stati messi  a disposizione anche due droni.

Il cane era sparito da oltre due giorni così l’Hampshire Constabulary, la Solent Coastguard, i kayakisti e i volontari del Denmead Drone Search and Rescue hanno deciso di procedere con un operazione straordinaria nel tentativo di attirare in salvo il cane disperso su infinite distese di fango.

Il ritrovamento del cane grazie al drone e alla salsiccia

Attaccano una salciccia al drone per portare il cane a casa (Foto Facebook)
Attaccano una salciccia al drone per portare il cane a casa (Foto Facebook)

Per portare in salvo Millie è stata utilizzata una tattica molto astuta. Ad un drone è infatti stato legato il pasto preferito della cagnolina ovvero una salsiccia, la piccola era in fuga da 2 giorni. Durante una passeggiata era infatti riuscita a togliersi il guinzaglio e aveva iniziato a correre senza più fermarsi.

La signorina Oakes, di Purbrook a Portsmouth ha infatti asserito : “A Millie piace molto il cibo e mangerà qualsiasi cosa tu le dai… carote crude, cetrioli, ma preferisce di gran lunga le salsicce.” “La carne è il suo cibo preferito, quindi far penzolare una salsiccia era probabilmente la cosa migliore con cui potevano attirarla.”

Localizzato il cane in una zona pericolosa. l’unica soluzione per portarla in salvo e stata quella di far sentire l’odore della salsiccia alla piccola Millie, la proprietaria ha infatti continuato : “Il DDSR l’ha attirata lontano dalla zona pericolosa con la salsiccia e, più tardi, hanno iniziato un barbecue sulla spiaggia con altre salsicce per cercare di portarla più in basso”. La cagnolina affamata da due giorni ha quasi abbattuto il drone per prendere la salsiccia penzolante.

Secondo quanto riportato dal Daily Mail la signora Oakes avrebbe detto in merito alla situazione: “Millie era riuscita ad afferrare una delle salsicce e ad sgranocchiarla facendo quasi cadere il drone, non aveva più fame come prima”. “L’odore delle salsicce l’ha decisamente attratta e ha seguito il suo naso verso la salvezza. Hanno praticamente salvato la giornata”. Il luogo in cui il cane era disperso si stava allagando e Millie un piccolo incrocio con un Jack Russell non sarebbe sopravvissuta alle inondazioni

Elliot Exton, uno dei volontari ha raccontato come sia venuta l’idea di attaccare una salsiccia al drone :“Con l’alta marea, avevamo due squadre in kayak che cercavano di uscire per vedere dove si trovava dopo l’avvistamento.

“Ci è venuta l’idea di appendere delle salsicce al drone per attirarla verso la squadra, dato che c’era l’alta marea e non volevamo rischiare che annegasse”.

Il cane è stata portato in salvo e appena vista la sua mamma umana è saltata tra le sue braccia, la donna grata per tutto l’aiuto ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno aiutato nelle ricerche e nel salvataggio della cagnolina.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.