Home Cronaca Cacciatore cade in pozzo e si salva scaldandosi col suo cane

Cacciatore cade in pozzo e si salva scaldandosi col suo cane

CONDIVIDI

pozzo

Un uomo di 75 anni è stato tratto in salvo dai Vigili del Fuoco a Cona, in provincia di Venezia. L’uomo, 75 anni, originario del comune di Campodoro (PD), si trovava nei pressi del locale cimitero per la caccia quando è finito in una vasca di decantazione assieme al proprio cane, ad una profondità di 4 metri e con l’acqua che riempiva parzialmente la struttura di raccolta. Il cacciatore è stato trovato allo stremo delle forze e con un principio di assideramento: l’acqua gli arrivava alle spalle e l’uomo è riuscito a resistere avvalendosi dell’aiuto del proprio cane, il quale lo ha aiutato a riscaldarsi. Fiocco, questo il nome del fedele quattro zampe di razza Bretone, è rimasto sempre accanto al proprio padrone.

L’allarme è scattato quando l’uomo non era più rincasato, così i Vigili del Fuoco della zona frequentata dal 75enne hanno dato subito il via alle ricerche riuscendo a percepire i suoi lamenti. Nella buca ci è finito a causa del fogliame che copriva la pericolosa apertura ed alcune assi di legno marce. Lo sfortunato protagonista della vicenda è stato successivamente ricoverato al 118 di Piove di Sacco e poi condotto in ospedale, dove le sue condizioni non destano preoccupazioni, mentre il cane è stato riportato alla famiglia e sottoposto ad una accurata visita veterinaria. Ed un altro incidente simile era capitato a fine agosto nel bergamasco.