Cagnolina Estella scompare nel nulla: l’hanno rubata, la sua famiglia è disperata

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

La piccola Estella scompare nel nulla ma la sua famiglia denuncia: l’hanno rubata, aiutiamola nella sua disperata ricerca. 

cagnolina corso cucciolo ricerca
La cagnolina rubata (Facebook OIPA Roma – Amoreaquattrozampe.it)

Non si arresta l’operazione di ricerca della cagnolina scomparsa nel nulla nei pressi della Capitale. A raccontare la misteriosa scomparsa della piccola Estella – ancora una cucciola – dalla propria casa ci ha pensato la sua famiglia. Grazie al fondamentale sostegno dei volontari e alla collaborazione di “OIPA” (l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali) è stata pubblicata – in questi ultimi giorni d’estate – una denuncia dettagliata del rapimento della cagnolina anche sulle principali pagine social di riferimento dell’Organizzazione.

La cagnolina Estella scompare nel nulla: l’appello della sua famiglia disperata chiarisce le dinamiche: l’hanno rubata

La cagnolina Estella – come ha riportato la segnalazione di OIPA – è scomparsa dal giardino di casa il 20 agosto. Era pomeriggio quando la famiglia ha testimoniato l’assenza della pelosetta, una cucciola di Corso, dal cortile della propria abitazione. Quest’ultima è situata a poca distanza da via Ostiense, nel quartiere di Dragona.

cagnolina roma oipa appello
Un cucciolo di Corso (Pixabay Winsker – Amoreaquattrozampe.it)

Estella ha tre mesi di vita. Non ha ancora ultimato il ciclo di vaccini e – al momento della sua scomparsa – era ancora senza microchip. La sua famiglia ha predisposto, per chiunque ritrovasse in strada o restituisse volontariamente la cucciola di cane Corso, una ricompensa. “Offro 500 euro se mi riportare la mia bambina“, ha dichiarato la mamma umana di Estella disperata per il furto della sua cagnolina.

Mentre il latente timore di un ritorno della banda del furgone bianco in città sottopone a una condizione di allerta molte famiglie con esemplari di quattro zampe nei dintorni dell’accaduto, la donna – che sembra non aver più dubbi sulla natura della scomparsa della sua Estella – ribadisce nel suo appello: “sono disposta a pagare qualunque somma per riaverla“. Secondo alcune ipotesi finora avanzate riguardo alla crudele decisione di allontanare la pelosetta dalla propria famiglia, e poi destinata a crescere e divenire un molossoide gigante, potrebbe essere stata sottratta in tenera età per non dare nell’occhio.

cagnolina dragona stella giardino
Un piccolo Corso (Pixabay Winsker – Amoreaquattrozampe.it)

La denuncia sulla scomparsa di Estella è stata effettuata presso il Commissariato del Lido di Ostia. La paura che possa trattarsi di una banda organizzata non abbandona i membri della famiglia della cagnolina. Già nei mesi scorsi altre segnalazioni di un mezzo sospetto che circolava nel quartiere, in contemporanea ad altre sparizioni di animali domestici, aveva lasciato immaginare i residenti del X Municipio che potesse trattarsi di un ritorno della banda del furgone bianco.

Dopo alcune generali smentite la situazione, nei mesi primaverili, sembrava essersi appianata. Ora, questo nuovo caso, lascia che i dubbi e il timore aumentino nella zona di giorno in giorno. Le autorità locali invitano i residenti a segnalare qualunque attività o presenza sospetta venga registrata nel quartiere.

Prima che venisse rapita – racconta ancora la sua padroncina – la cagnolina “piccola e indifesa” amava “stare nel suo giardino e mordere i suoi giocattoli“. Uno degli ultimi appelli per trovare la cagnolina Estella è stato condiviso dalla pagina Facebook ufficiale di “OIPA Roma“, nel preso pomeriggio di sabato scorso, il 26 agosto 2023.

Gestione cookie