Home News Campagna social per ritovare il cane rapito : Rubati più cani che...

Campagna social per ritovare il cane rapito : Rubati più cani che auto (Foto)

Di pari passo con l’aumentare dei casi di rapimento dei cani aumentano anche le persone disperate per la loro perdita ma c’è chi non si arrende e continua imperterrito a cercare l’amato cane smarrito come Nadine Steedman che continua a implorare per poter riabbracciare il suo bulldog attraverso una campagna social .

Biggie il cane rapito dalla propria abitazione (Foto Facebook)
Biggie il cane rapito dalla propria abitazione (Foto Facebook)

Biggie è il nome del bulldog inglese che era starito dal giardino della propria abitazione sita nella Gold Coast, da circa una settimana infatti l’amato animale domestico è stato preso da qualcuno e portato via portando la ragazza ha condividere sui social diversi post con richieste di aiuto e aggioramenti.

La sua disperazione per aver perduto l’amato cane di famiglia ha attirato l’attenzione di moltissime persone che hanno iniziato a commentare e condividere i post di ricerca. A distanza di una settimana il cane ancora non è stato ritrovato ma Nadine è decisa a non arrendersi e in uno dei suoi aggiornamenti ha infatti scritto :

“Non mentirò, la mia speranza sta svanendo e ad ogni tramonto il mio cuore fa male sapendo che il nostro ragazzo è ancora nelle mani di un perfetto sconosciuto, e ogni giorno senza di te è un giorno più vicino a forse non trovarti mai”

“Ciò che ci spezza il cuore più di ogni altra cosa è l’ignoto. Ha caldo? È triste? Lui è felice? Si sta chiedendo perché non siamo con lui?”

La campagna social per ritrovare Biggie

Biggie il cane rapito dalla propria abitazione (Foto Facebook)
Biggie il cane rapito dalla propria abitazione (Foto Facebook)

Il cane di circa 2 anni è stato rapito dalla loro casa di Gaven, nella Gold Coast settentrionale, secondo la ragazza a prendere l’amato cane di famiglia non sarebbero stati dei professionisti ma dei ragazzi in cerca di denaro facile che hanno rapito il grosso cucciolone per poterlo rivendere al miglior offerente e guadagnare qualche soldo.

Come riportato dal profilo social della ragazza  lei stessa ha dichiarato che nell’area nei pressi del rapimento ci erano stati ben 4 avvistamenti di Biggie tra cui alcuni dove erano stati avvistati un ragazzo e una ragazza con Biggie avvolto in una coperta grigia.

La persona che li aveva visti ha infatti chiamato il cane per nome,  ovviamente i grosso cucciolone  sentendo il suo nome  ha alzato la testa e i ragazzi sono fuggiti con lui tra le braccia .

I due sono stati poi successivamente avvistati alle 7 del mattino in una piazza, secondo quanto dichiarato in un post Facebook della ragazza infatti, i due sarebbero stati avvistati a Beenleigh / mt Warren con l’intenzione di vendere Biggie.

“La campagna è diventata così grande perché è un bulldog dall’aspetto davvero unico”, “Ma anche perché le persone sono semplicemente stanche di questi bambini che pizzicano gli animali domestici delle persone dalle case, in particolare i bulldog. La razza è diventata come le auto di prestigio per i bambini”.

La famiglia le sta davvero provando tutte per poter riportare Biggie a casa tanto da aver offerto 3000 dollari di ricompensa e non solo, per le ricerce , sono state stampate anche diverse magliette con la foto di Biggie, oltre che ai volantini da distribuire e al porta a porta casa per casa in tutta la zona per sapere se qualcuno puo avere informazioni utili sulla scomparsa del cane .

Campagna per trovare Biggie (Foto facebook)
Campagna per trovare Biggie (Foto facebook)

“La polizia ha cercato, ma ha anche molte altre cose da fare: COVID e tutto il resto”, la famiglia ha infatti assunto anche un servizio di detective per animali domestici.

“Pensiamo che potrebbe esserci un mercato nero per questi tipi di cani.”

“Non credo affatto alle cose psichiche”, “ma quando sono nella zona in cui pensiamo che sia scomparso, posso solo sentirlo lì”.

È passata più di una settimana e lo vogliamo solo a casa. Mia figlia più giovane, Tia, in particolare, è la sua migliore amica ed è davvero sconvolta”.

Del cane ancora non si ha nessuna notizia ma la signora Nadine è talmente motivata nel voler portare Biggie nuovamente a casa che ha deciso che nei prossimi giorni la ricompensa per chi dovesse trovare il cane sarà aumentata.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Lorina Lionetti