Home News Cane anziano vittima di maltrattamenti scappa dalla sua casa (VIDEO)

Cane anziano vittima di maltrattamenti scappa dalla sua casa (VIDEO)

Dopo 15 anni di maltrattamenti, un cane anziano riesce a scappare dalla sua casa e i suoi soccorritori non lo riconsegnano al proprietario

Saiga appena ritrovata (Screen video)
Saiga appena ritrovata (Screen video)

Di orribili storie, purtroppo, ne veniamo a conoscenza troppo spesso. A peggiorare tutto, sono i racconti di maltrattamenti e abusi da parte di chi avrebbe dovuto prendersi cura e proteggere questi animali.

E’ una libera scelta decidere se prendere o meno un animale nella propria vita e quando lo si fa, deve essere per amore, gioia e protezione, non per violenza e mortificazione verso chi entra a far parte della famiglia. Vili esseri umani però esistono e le loro azioni ricadono e segnano chi ha la sfortuna di entrare a far parte della loro vita.

Una vittima di una pessima persona, è Saiga, un cane anziano che da 15 anni viveva in catene, senza modo per muoversi, maltrattata e tenuta come un oggetto di poco valore. Quando la sua salute iniziava ad essere evidentemente a rischio, il suo vecchio proprietario ha deciso di liberarla, convinto che non avesse la forza per poter muoversi.

Saiga però, non aveva dimenticato l’orrore vissuto nella sua vita e trovando le ultime forze rimaste dentro di lei, è riuscita a scappare da quell’inferno. I soccorritori che l’hanno trovata, come da prassi hanno cercato la sua famiglia, ma scoperto quello che aveva passato, hanno deciso di non riconsegnarla e donarle una nuova esistenza.

Potrebbe interessarti anche: Prende a calci il suo cane, poi lo lancia contro la Polizia (FOTO)

Cane anziano scappa dalla sua casa dopo 15 anni di maltrattamenti

Saiga appena ritrovata che non riusciva a camminare (Screen video)
Saiga appena ritrovata che non riusciva a camminare (Screen video)

Mai sottovalutare la forza e il coraggio di un animale. La storia di Saiga ha inizio quando viene ritrovata da degli angeli, non prima, perché quello che aveva vissuto fino a quel momento non può essere definito vita.

Il suo proprietario, la teneva incatenata, affamata, maltrattata e senza alcun tipo di dimostrazione di affetto. Quando la sua salute, visibilmente a rischio, è stata palese anche all’uomo, quest’ultimo ha deciso di liberarla convinto che non sarebbe andata da nessuna parte.

L’anziana cagnolina però, nonostante i soprusi subiti, ha racimolato le sue ultime forze, per raggiungere un posto il più lontano possibile dalla sua vecchia casa, dove per circa una settimana è rimasta immobile.

Alcuni angeli l’hanno trovata e tratta in salvo. Portata dal veterinario la sua situazione era critica, non riusciva a camminare, era deperita e la sua età non aiutava. La scelta che in molti avrebbero preso, forse, sarebbe stata quella di sopprimerla, ma Olga una delle soccorritrici, era convinta che la vita di quella dolce cagnolina non fosse giunta alla sua fine. Non poteva accettarlo.

Come da prassi si è cercato il padrone, ma quando quello che Saiga avesse vissuto è stato chiaro, non è stata riconsegnata a lui, ma ha trovato una nuova casa e una famiglia insieme ad Olga.

La nuova allargata famiglia ora è felice, con tanta costanza e impegno Saiga è rinata, riuscendo anche a camminare di nuovo da sola. Insieme vivono molte avventure conoscendo anche nuovi compagni di gioco nel loro cammino. La vita con la quattro zampe è stata dura, ma lei le ha dimostrato di essere più forte e ha conquistato la sua rivincita scoprendo finalmente cosa sia l’amore.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube