Home News Cane in trappola: sarebbe rimasto lì fino alla morte, lo sguardo di...

Cane in trappola: sarebbe rimasto lì fino alla morte, lo sguardo di Paul – VIDEO

Il cane Paul sarebbe rimasto in trappola in un luogo buio e oltre le sbarre fino alla morte, eppure una parte di lui sembra essere ancora lì. 

cane paul trappola sguardo
Il cane Paul in attesa (Facebook Fuori Di Coda – Amoreaquattrozampe.it)

Gli occhi verdi ed espressivi di Paul, un cane crudelmente rinchiuso in una gabbia all’interno di una cava buia, sembrano far riemergere la sua sofferenza anche adesso che è stato tratto in salvo dai volontari e accolto in una struttura-rifugio. Le speranze di un’adozione per il quattro zampe, da parte di tutti coloro che si sono finora presi cura di lui, non si affievoliscono, nonostante – a distanza di molto tempo – Paul resti ancora in attesa di qualcuno che possa accoglierlo nella sua vita.

Cane in trappola: sarebbe rimasto lì fino alla morte, lo sguardo di Paul – VIDEO

cane paul trappola sguardo
Paul in cerca di adozione (Facebook Fuori Di Coda – Amoreaquattrozampe.it)

Sarebbe morto in solitudine quando ancora un cucciolo e senza vedere la luce della vita che merita di vivere, il cagnolone dal pelo bianco e marrone ora ospitato dal personale di “Fuori Di Coda”. “Non sapevo mai la verità sul suo passato“, avevano scritto i responsabili del suo recupero e della sua futura adozione sul profilo Facebook dell’associazione, in riferimento all’evidente stato di shock che il pelosetto mostrava relazionandosi anche con il restante degli esemplari nella struttura in provincia di Bari.

Potrebbe interessarti anche >>> Lav, arrivano i primi sportelli territoriali contro i maltrattamenti di animali 

Adesso, Paul – l’esemplare di media taglia che ha commosso i suoi aiutanti quanto gli utenti sui social che continuano ad assistere, grazie ai puntuali aggiornamenti sulle sue condizioni, alla sua storia – ha due anni e mezzo e avrebbe iniziato a mostrare degli incoraggianti segnali di ripresa dopo il male che ha subìto.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

È dal mese di aprile del 2021 che l’associazione non-profit tenta di fare tutto il possibile per assicurare a Paul le attenzioni di cui ha bisogno e, soprattutto, di trovare a lui la casa di famiglia che sogna ormai da immemore tempo.

Il sensibile esemplare – dapprima terrorizzato e spaesato ai più piccoli stimoli – ha tutt’ora un urgente bisogno di voltare le spalle al suo difficile vissuto e di ritrovare l’amore di una nuova famiglia che possa, al contempo, gioire per la sua presenza dalla tenerezza infinita.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane trovato in una pozza di sangue: lo credevano morto, ma la realtà stupisce tutti – VIDEO

Ciascuna pratica per la sua adozione – come ricorda l’associazione – è stata conclusa tempo addietro dai volontari, terminando il ciclo di vaccinazioni e tutto il necessario per dare una meritata speranza di una vita migliore a Paul.