Home News Cane trovato tra spazzatura ricoperto da escrementi in giardino (FOTO)

Cane trovato tra spazzatura ricoperto da escrementi in giardino (FOTO)

Cane trovato nella spazzatura ricoperto da feci e urina, non in una discarica ma in nel giardino di quella che doveva essere la sua abitazione

Cane trovato tra spazzatura ricoperto da escrementi in giardino (Foto Facebook)
Cane trovato tra spazzatura ricoperto da escrementi in giardino (Foto Facebook)

Un piccolo cagnolino bianco è stato ritrovato all’interno di quella che poteva sembrare una discarica ma in realtà era un giardino il piccolo era ricoperto di escrementi ed è stato rinvenuto con vicino una lettiera completamente ricolma di urina.

Il ritrovamento del cane tra la spazzatura

Cane trovato tra spazzatura ricoperto da escrementi in giardino (Foto Facebook)

La proprietaria della abitazione e della cagnolina di nome Penny è stata arrestata in seguito di alcune segnalazione ricevute dalle autorità da diverse persone che sostenevano d aver visto un cane in completo stato di abbandono.

Dopo le segnalazione l’Ispca ha fatto irruzione nel luogo del presunto abbandono constatando le pessime e deleterie condizioni dell’abitazione e della povera cucciola che era stata praticamente abbandonata a se stessa nel giardino sul retro della casa.

La cucciola è stata immediatamente trasportata da un veterinario dove le sono stati somministrati molti antibiotici. Il cane è stato quindi sequestrato e portato in salvo.

La donna accusata di crudeltà sugli animali al momento del sequestro non era in casa e ha usato come scusante il fatto di essere stata molto male, affermando che i suoi vicini le avevano promesso di occuparsi della cucciola con un accordo verbale, ma i vicini della donna affermano di non aver preso alcun accordo con la donna .

La cucciola di nome Penny , una maltese bianca dal pelo arruffato e irriconoscibile è stata affidata alle cure di una famiglia responsabile che si sta occupando di lei.

Emma Carroll L’ispettore dell’ISPCA ha infatti dichiarato: “Sono rimasta estremamente scioccata e rattristata nel vedere le condizioni di vita a cui è stata sottoposta Penny. Abbandonato, spaventato e dimenticato”.

“Per fortuna un amante degli animali di buon cuore ci ha avvisato della sua situazione permettendoci di salvarla da ulteriore abbandono e sofferenza. Da allora Penny è stata responsabilmente reinserita in una famiglia amorevole dove ora vive la sua migliore vita da cagnolino ed è amata e apprezzata”.

Il ritrovamento di Penny risale infatti a novembre 2019 e dopo due lunghi anni finalmente è arrivata la sentenza della donna che non si è presentata in tribunale per  affrontare  i suoi 4 capi di accusa al processo non ha presenziato neanche il  legale della donna che è comunque stata condannata .

La donna è infatti  stata condannata per le sue gesta disumane a pagare una multa di 750 euro da sommare alle spese processuali oltre alle cure della povera cagnolina.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.