Home News Cani anziani, le adozioni sono troppo poche: “La gente deve capire molte...

Cani anziani, le adozioni sono troppo poche: “La gente deve capire molte cose”

CONDIVIDI

I cani anziani sono purtroppo senza speranza quando si tratta di adozioni. Chiunque preferisce portarsi a casa un cucciolo di pochi mesi, o al massimo di qualche anno. E per i più vecchi invece non c’è niente da fare. Alcuni di loro addirittura nascono, crescono ed invecchiano all’interno di un canile, senza la possibilità di conoscere cosa c’è oltre al cancello ed alle loro gabbie. Una vita in cui sono condannati alla solitudine. Ma per fortuna ogni tanto succede qualcosa di bello.

Ed è esattamente quanto è successo a Toby, un cucciolone di 14 anni, un meticcio che ha finalmente lasciato il canile di Rimini per andare in casa della sua nuova famiglia. I responsabili spiegano che si è trattato di una eccezione, e che non sempre le cose vanno così. Toby è stato fortunato, ma le persone non sembrano recepire il messaggio per il quale tra un cucciolo ed un cane anziano non c’è differenza. Entrambi sanno amare e dare affetto allo stesso modo. Nella struttura canina della città romagnola ci sono circa altri dieci cani anziani, la cui età è compresa tra i 10 ed i 14 anni.

Cani anziani, c’è bisogno di più adozioni

Tutti loro continuano ad aspettare, a sperare, ad attendere una svolta. Per poter trascorrere in felicità i loro ultimi giorni. Nel caso di Toby, i dipendenti del canile dicono che è stato il suo sguardo dolce a persuadere la sua nuova famiglia a portarlo a casa con loro ed a regalargli l’amore e l’affetto che merita. L’augurio è che con l’approssimarsi delle festività natalizie, che di solito comportano un aumento delle adozioni, tanta gente possa agire perché mossa dal buonsenso e non soltanto dall’obbligo di fare un regalo ai propri figli.

Senza pensare magari che anche un cane, cucciolo o anziano che sia, è un essere vivente la cui vita va rispettata. Quante volte invece assistiamo a storie nelle quali gli animali vengono trattati come se non fossero tali, come se si trattasse di pupazzetti. Ed a volte vengono riportati indietro a distanza di pochi giorni dopo essere stati adottati. Le storie di adozioni riguardo ai cani, sia giovani che vecchi, a volte sono davvero toccanti.

A.P.