Home News Cucciolo ingoia il bastoncino appuntito dello spiedino: rischia la vita -FOTO

Cucciolo ingoia il bastoncino appuntito dello spiedino: rischia la vita -FOTO

Cucciolo di 10 mesi rischia la vita per aver ingerito il bastoncino appuntito di uno spiedino. Il fatto allarmate è che ha tenuto questo corpo estraneo all’interno del suo corpo per oltre 2 mesi prima di manifestare i primi segni di scompenso. I proprietari si sono accorti che qualcosa non andava solo quando il piccolo ha iniziato a zoppicare.

Bear il cane che ha ingerito il bastoncino appuntito di uno spiedino
Bear il cane che ha ingerito il bastoncino appuntito di uno spiedino

E una storia incredibile quella di Bear un cucciolo di pastore tedesco di 10 mesi che è quasi morto dopo aver ingerito accidentalmente il bastoncino di uno spiedino di circa 10 centimetri.

Il cucciolo molto probabilmente deve aver sottratto il bastoncino appuntito da un piatto, dopo che i suoi proprietari avevano organizzato un barbecue. Ma nessuno si era accorto assolutamente di quello che fosse successo durante la grigliata.

Fortunatamente il bastoncino appuntito dello spiedino pur restando nel corpo del piccolo per circa due mesi non ha danneggiare i principali organi. Il proprietario del pastore tedesco di soli 10 mesi Richard Davidson ha iniziato a notare che il suo adorato animale domestico zoppicava, la sua zampa si era enormemente gonfiata.

La corsa dal veterinario per il bastoncino dello spiedino

Così l’uomo vedendo il suo cane sofferente si è recato presso Vets4Pets dove dalla radiografia alla zampa non risultava alcuna frattura nonostante il gonfiore.

Così il veterinario sospettando un’ostruzione indirizzò Richard Davidson verso l’Abington Park Veterinary Surgery di Northampton dove un team specializzato, dopo diverse ecografie riuscì finalmente ad individuare il vero problema.

La radiografia di Bear
La radiografia di Bear

Il piccolo infatti continuava a mangiare e bere normalmente, a destare grande preoccupazione era solo la sua zampa che continuava ad essere gonfia. Il che ha portato i veterinari ad osservare più attentamente l’arto, accorgendosi che proprio vicino ai grandi vasi addominali e all’arteria femorale vi era il bastoncino appuntito.

L’uomo sconcertato dalla scoperta ha infatti dichiarato “I cani sono così furbi quando si tratta di cibo e sono così veloci”

“Non l’abbiamo nemmeno visto prenderlo”. ” Inizialmente non dava alcun segno non ci siamo resi conto che ci fosse alcun problema”. “Mesi dopo iniziò a zoppicare e poi gradualmente peggiorò. È diventato così sofferente che non camminava sulla gamba posteriore e l’abbiamo portato dal veterinario”.

Per rimuovere il bastoncino dello spiedino serviva una vera e propria operazione perché utilizzando una metodologia poco invasiva si rischiava di perforare gli organi, il cane è stato quindi sottoposto ad un serio intervento chirurgico .

Uno dei veterinari ha infatti asserito: “Non appena è entrato Bear e ho fatto un’ecografia ho potuto vedere il corpo estraneo”

“Anche se la gamba era enormemente gonfia, mi aspettavo  qualcosa come un seme d’erba, non qualcosa di grande come il bastoncino di uno spiedino”.

Non c’erano ferite o punti di ingresso, quindi era difficile immaginare come fosse entrata qualcosa del genere”.

“L’immagine ha mostrato che era molto vicino ai grandi vasi addominali e all’arteria femorale. Mi sono reso conto che era necessario un intervento chirurgico perché c’era il rischio di emorragia se avessimo tentato di rimuoverlo in modo non invasivo “.

La squadra di veterinari ha iniziato l’operazione delicatissima di rimozione dello spiedino, che fortunatamente è riuscita perfettamente, il proprietario del cane ha dichiarato di essere molto grato ai veterinari che hanno salvato la vita del suo adorato Bear.

Non avremmo mai pensato che il bastoncino di uno spiedino potesse essere la causa della sua zoppia”.

“È stata una tale sorpresa quando ci è stato detto quale fosse il responsabile e siamo solo grati che abbia perso organi vitali e sia passato attraverso l’intestino senza causare gravi danni”.

“Sappiamo che avrebbe potuto essere fatale e siamo stati molto fortunati. Siamo diventati ancora più attenti e ora abbiamo persino guardie per cani alla porta della cucina per cercare di assicurarci che non accada di nuovo”.

“Ovviamente non l’abbiamo visto accadere questa volta, ma se vedi il tuo cane impadronirsi di una di queste cose, portalo da un veterinario il più rapidamente possibile.” Ha suggerito l’uomo a tutti i proprietari che potrebbero ritrovarsi nella sua stessa situazione.

Il pericolo per gli animali durante le grigliate

Il bastoncino appuntito dello spiedino rimosso da Bear
Il bastoncino appuntito dello spiedino rimosso da Bear

Il pericolo infatti soprattutto il questo periodo primaverile, e dopo essere stati chiusi per molto tempo a causa della pandemia, è sempre dietro l’angolo.

Gli animali sono particolarmente attratti dalle grigliate dove anche l’ingestione di troppe ossa potrebbe causare un’ostruzione che potrebbe essere fatale per il cane.

A quanto riferito dai veterinari infatti Bear non è stato il primo a ingerire il bastoncino appuntito di uno spiedino, ma il suo caso particolare ha destato preoccupazione, in quanto, solitamente i bastoncini restano incastrati nella bocca, nell’esofago o nello stomaco dei cani, che manifestano immediatamente segni di sofferenza. Il che porta immediatamente i proprietari di animali a recarsi dal veterinario che riscontrando il problema possono rimuovere l’ostruzione senza bisogno di interventi invasivi.

Il fatto che il bastoncino sia rimasto incastrato nel corpo di Bear per circa due mesi e che il cucciolo non abbia manifestato alcun problema fino al rigonfiamento della zampa indica quanto i proprietari di animali debbano essere attenti durante le grigliate .

Se non fosse stato preso in tempo infatti Bear sarebbe sicuramente morto, ma fortunatamente così non è stato, e il cane di 10 mesi è potuto tornare a casa sano e salvo dove i suoi proprietari saranno sempre attenti a controllare cosa il piccolo ingerisce.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti