Home News Lungo viaggio per una cucciola adottata e abbandonata subito dopo

Lungo viaggio per una cucciola adottata e abbandonata subito dopo

La straziante vicenda ha visto coinvolta Rose, una cucciola di pitbull che sperava di aver finalmente trovato la sua famiglia invece è stata nuovamente delusa e abbandonata.

pitbull Immagine repertorio

Piacenza, Rose una cucciola di pitbull nelle prime settimane di aprile ha affrontato un lungo viaggio in aereo da Caserta per raggiungere quella che doveva essere la sua nuova casa e la sua nuova famiglia nei pressi di  Piacenza.  Lì avrebbe  trovato una famiglia disposta ad amarla e coccolarla per il resto dei suoi giorni.

Non è stato così per la povera cagnolina che dopo tre mesi  dall’affido è stata nuovamente abbandonata dalla famiglia che tanto l’aveva voluta in adozione.

potrebbe interessarti anche—>Perché esiste il preaffidamento di un cane?

Da circa tre mesi  infatti i volontari dell’Ente Nazionale protezione animali (ENPA) non riuscivano a mettersi in contatto con i  nuovi proprietari di Rose  per concludere la modulistica dell’adozione, il che aveva destato non pochi sospetti ai volontari che hanno iniziato una ricerca e un’indagine.

“Dopo quasi tre mesi i volontari campani si erano messi in contatto con l’adottante per concludere le procedure burocratiche, senza però riuscirci: erano irreperibili, non riuscivano a contattarli” ha dichiarato Michela Bravaccini che si trova a capo del nucleo delle guardie zoofile dell’ente nazionale protezione animali (ENPA)

Sembra che i volontari piacentini, dopo svariate ricerche , grazie al microchip identificativo che era stato messo precedentemente da un veterinario dei volontari campani, siano riusciti a rintracciare il cane di cui si era persa ogni traccia nel canile di Veano di Vigolzone nel piacentino.

Rose la cucciola di pitbull abbandonata dalla famiglia affidataria

La famiglia a cui erano state affidate le cure di rose è stata quindi rintracciata e denunciata per abbandono di animali.

Abbandonare un animale è un reato gravissimo infatti La legge con l’articolo 727 del codice penale prevede :”Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro“.

Nella struttura in cui in questo momento è alloggiata Rose sembra che alcune persone l’abbiano notata, si spera quindi che verrà adottata in maniera celere e mai più abbandonata.

potrebbe interessarti anche—>Proprietari più consapevoli dei diritti degli animali

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.