Home News Felipe, il galgo che non aveva più speranze: trovato per strada in...

Felipe, il galgo che non aveva più speranze: trovato per strada in condizioni disperate

CONDIVIDI

Vedendo le immagini di Felipe viene da pensare che sia impossibile che questo esemplare sia riuscito a sopravvivere. Come centinaia di altri cani di razza Galgo, in Spagna, Felipe è stato vittima di maltrattamenti e di un abbandono senza scrupoli. Una realtà terrificante di fronte alla quale si trovano ogni giorno a combattere alcuni volontari. Il galgo è una razza utilizzata per la caccia in Spagna. Se il cane non si rivela essere adatto, viene abbandonato e nel peggior caso ucciso a fucilate o impiccato. Non è raro trovare in rete e sui social gli appelli per riscattare questi cani, molti dei quali ridotti in condizioni pietose.

A fine gennaio di quest’anno, un gruppo di giovani volontari hanno ricevuto la segnalazione di un levriero che vagava per le strade in città con una grave ferita sulla testa. I volontari hanno iniziato a cercare ovunque il povero animale, riuscendo solo a trovarlo a notte fonda. La scena di fronte alla quale si sono trovati era agghiacciante. Il cane, chiamato Felipe aveva un buco in testa, divorato da un’infezione e dai vermi. Immediato il ricovero presso un ambulatorio veterinario dove il povero animale è stato subito sedato. In un post, i volontari, spiegarono che dalla ferita sono stati estratti così tanti vermi da aver riempito un secchio di 5litri.

Per Felipe c’erano poche speranze ma i volontari che si erano prodigati nel suo soccorso hanno voluto tentare l’impossibile. Grazie ad una pagina facebook “El Rescate de Felipe” hanno avviato una raccolta fondi per poterlo trattare, aggiornando quotidianamente i progressi e le cure alle quali è stato sottoposto. Dopo mesi di cure, Felipe ha iniziato a guarire fino a quando a fine aprile non è stato messo in adozione. Ma per Felipe, il lieto fine a distanza di mesi è ancora lontano. Quando tutto l’orrore e il dolore sembravano ormai lontani e Felipe aveva trovato finalmente una famiglia che lo amava, durante un controllo, nel mese di maggio è stato accertato un tumore venereo Trasmissibile (TVT), o sarcoma di Sticker, per cui Felipe ha iniziato un percorso di chemioterapia per essere curato e non ha potuto lasciare la clinica.

Adesso, l’obiettivo dei volontari è quello di curarlo dal tumore e fare in modo che Felipe possa raggiungere la sua nuova famiglia.  Un cane coraggioso che nonostante la violenza subita non ha mai perso la fiducia nelle persone.

La storia di Felipe in un video