Home News Furto di cuccioli in aumento: 80 cani ritrovati e 6 persone...

Furto di cuccioli in aumento: 80 cani ritrovati e 6 persone in arresto

Dal 2020 ad oggi i costi dei cuccioli sono notevolmente aumentati, a causa della pandemia globale di covid-19 sempre più persone cercano un cucciolo che faccia compagnia e che porti gioia in casa, in costante aumento con i prezzi degli animali si è verificato anche un allarmante fenomeno, il furto di cuccioli.

Uno degli 80 cani salvati (Foto Facebook)

A quanto pare nel Regno Unito il numero di furti di animali domestici è aumentato del 170% rispetto a gli scorsi anni secondo un rapporto del servizio di volontariato Dogs Lost che ha segnalato i dati.

Dogs Lost è infatti una associazione che si occupa di riunire i cani smarriti con i propri proprietari e sembra che da gennaio ad agosto 2020 i furti di animali domestici siano arrivati a più di 320 casi.

Secondo le autorità del Suffolk i furti sarebbero diventati un “problema molto particolare” soprattutto nel Regno Unito dove i furti di determinate razze di cuccioli sarebbero diventati sempre più frequentiRiconosciamo che questi crimini hanno un impatto significativo sulle famiglie colpite e continueremo a disturbare i criminali ovunque disponiamo di informazioni su cui possiamo agire”.

Potrebbe interessarti anche :Preoccupante aumento dei furti degli animali domestici

Dopo il furto sei persone finiscono in manette

(Foto Pixabay)

Sembra infatti che attualmente le forze dell’ordine del Suffolk abbiano rintracciato e arrestato diversi criminali in possesso di animali domestici e il capo dei detective ha infatti dichiarato :
“So che molte vittime di questi crimini saranno ansiose di sapere se abbiamo recuperato o meno il loro animale domestico”.

Vorrei rassicurarli che stiamo lavorando il più rapidamente possibile per identificare a chi appartengono tutti i cani e mirare a riunirli con i loro proprietari il prima possibile”

Negli ultimi periodi i rapitori hanno messo in atto una nuova metodologia per rapire gli animali. Sembra infatti che si spaccino per gli ispettori dell’RSPCA motivo per cui uno dei portavoce dell’ente benefico ha dichiarato :

“Vorremmo ricordare e rassicurare il pubblico che i nostri ispettori e agenti di soccorso indossano tutti uniformi di marca e portano documenti di identificazione”.

“Se uno dei nostri agenti bussa alla tua porta, chiedi di vedere la sua carta d’identità e controllare la loro uniforme per il marchio”.

“Il nostro personale indossa divise blu con il logo RSPCA, nonché camicie bianche con cravatta nera o blu e spalline nere.”

Attualmente sembra che siano stati ritrovati oltre 80 cani rapiti e sequestrati per essere successivamente venduti. Sei persone sono state arrestate, tre donne e 3 uomini infatti hanno ricevuto l’accusa di cospirazione per rubare gli 83 cani  ritrovati dopo una ricerca di oltre 10 ore in una sorta di accampamento sito alla periferia di Ipswich.

I furti di animali continuano a crescere e sembra che anche in Italia il numero sia in costante aumento, negli ultimi periodi sono stati molti gli annunci di cani smarriti che sembrano essersi volatilizzati  completamente nel nulla, ma attualmente non si conoscono i dettagli sulle vicende di questi animali.

Il furto di animali domestici causa un dolere immenso non solo ai proprietari che perdono i loro migliori amici a quattro zampe ma anche per i cani stressi che vengono strappati alle proprie case e alle proprie famiglie.

Vogliamo ricordare inoltre che i canili e i rifugi sono pieni di animali in cerca di casa e di amore. Amore che non è necessario acquistare, ma nel caso in cui si voglia una razza specifica vi consigliamo di recarvi in allevamenti certificati con dei professionisti  e di non affidarvi a allevamenti improvvisati.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti