Home News Soccorso un gatto randagio: alla vista presenta una deformazione fisica

Soccorso un gatto randagio: alla vista presenta una deformazione fisica

Un gatto randagio è stato soccorso nel Kansas: al momento del salvataggio i soccorritori hanno notato però nel micio una particolarità

micio soccorso particolarità Kansas Stati Uniti
Gatto randagio con deformità fisica (Kansas Humane Society – Facebook)

“Si adatta perfettamente alla nostra casa” ha scritto la nuova proprietario del gatto, dopo che il felino ha rapidamente guadagnato fan sui social media. Questa storia racconta l’esperienza di un gatto randagio con una deformità fisica che ha trovato fortunatamente la sua nuova casa in Kansas, negli Stati Uniti. La Kansas Humane Society (KHS) ha presentato il gatto nero di nome Jinx sui social e ha spiegato che ha un’anomalia fisica congenita nota come polidattilia. I gatti polidattili hanno dita extra nelle zampe che a volte sembrano pollici.

Gatto soccorso negli Stati Uniti: trovato con una deformazione fisica alle zampe

gatto randagio soccorso presenta deformazione fisica
Gatto randagio con deformità fisica (Kansas Humane Society – Facebook)

“Jinx non ha dita extra. Ha delle zampe in più, e sta progettando di usarle per dominare il mondo! Sai, cose da gatto quotidiano…” ha scritto scherzosamente KHS nel suo post social introducendo e mostrando Jinx e le sue dita extra che sembrano una vera e propria zampa in più.

Ti potrebbe interessare anche >>> Eni: il gatto con sei zampe abbandonato dalla mamma

“Jinx è polidattilo”, ha aggiunto il rifugio. “A volte capita che certi gatti siano polidattili. Hanno questa anomalia genetica che non causa loro alcun dolore o problema di salute ma hanno a loro disposizione solo delle dita extra”. Qualche giorno dopo il micio è stato adottato. La nuova “compagna” di Jinx, ha portato a casa il felino ed ha scritto su Instagram: “Ho adottato questo piccolo “ragazzo” curioso! Si adatta perfettamente alla nostra casa!”.

Ti potrebbe interessare anche >>> Gatto miracolato sopravvive ad un tornado in Texas

Anche se i gatti sono tipicamente nati con cinque dita su ciascuna delle loro zampe anteriori e quattro su ciascuna delle loro zampe posteriori, i gatti polidattili non sono poi così rari. Oggi è possibile visitare addirittura l’Hemingway Home Museum che ospita più di sessanta gatti polidattili, tutti discendenti degli animali domestici dello scrittore statunitense Ernest Hemingway.