Home News Il genitore umano è deceduto: cucciolo resta solo al mondo (FOTO)

Il genitore umano è deceduto: cucciolo resta solo al mondo (FOTO)

Una storia di lealtà e di amore quella del cucciolo che resta solo al mondo dopo che il suo genitore umano purtroppo muore

Cucciolo resta solo al mondo dopo che perde il suo genitore umano (Screen Facebook)
Cucciolo resta solo al mondo dopo che perde il suo genitore umano (Screen Facebook)

Se pensiamo a degli aggettivi con i quali poter descrivere il nostro amico a quattro zampe, i primi che probabilmente si potrebbero pensare sono leale ed amorevole. I pelosetti dimostrano in qualsiasi occasione il loro gande cuore che riesce a commuovere per i loro strabilianti comportamenti.

La City of San Antonio Animal Care Services racconta la storia di Flash, cucciolo che resta solo al mondo dopo la morte del suo genitore umano. Rimane immobile davanti al letto dove per l’ultima volta ha visto la persona che più amava. Non riescono a spostarlo di li e quando nessun parente può prendersi cura di lui, il rifugio per animali viene contattato per potergli trovare una nuova casa.

Potrebbe interessarti anche: Vive sulla tomba del papà: cucciolo malato non vuole andare via (VIDEO)

Cucciolo resta solo al mondo dopo che perde la persona che ama di più

Flash (Screen Facebook)
Flash (Screen Facebook)

Una vicenda che dimostra quanto leali e speciali possano essere gli amici animali. La City of San Antonio Animal Care Services tramite post sulla propria pagina social, racconta la storia del piccolo Flash.

Il pelosetto aveva un papà umano che ama e con il quale viveva una meravigliosa vita. Purtroppo quando l’uomo muore, il cucciolo resta solo al mondo. Quando nessun parente si fa avanti per prendersi cura di lui, il rifugio per animali viene contattato.

Quando siamo entrati nell’appartamento, abbiamo trovato il cane steso ai piedi del letto del proprietario con gli occhi più grandi e tristi” racconta uno degli agenti che si è diretto sul posto per cercare di prendere il cane “ci è voluta molta convinzione per farlgli lasciare il capezzale“.

Flash continuava a camminare avanti e indietro, guardando quel letto che custodiva l’ultimo ricordo di quel papà umano tanto speciale che ora gli manca più di qualsiasi cosa.
Il cagnolino non si era mosso dal lato del letto, da quando il corpo dell’uomo era stato portato via.

Il quattro zampe sembra vivesse anche con un gattino, che è stato felice di rincontrare al rifugio per animali. Appena visto ha scodinzolato, gioioso di vedere un musetto amico.
Il micio ha già trovato una nuova casa. Ora le energie del rifugio vengono concentrate sul cucciolo che merita una nuova famiglia, con la quale potersi sentire ancora amato e mostrare al genitore umano, che lo proteggerà ovunque si trovi, che finalmente è di nuovo felice.