Home News Ha un grosso tumore, i proprietari chiedono di farlo sopprimere anche se...

Ha un grosso tumore, i proprietari chiedono di farlo sopprimere anche se ha solo un anno di vita

CONDIVIDI

contenuto 100% originale

Proprio recentemente era rimbalzata la notizia di un cane abbandonato nel giardino di casa, con un grosso tumore di oltre cinque chili ad un arto che limitava la deambulazione del povero animali. I proprietari, indifferenti alla sua sorte, lo avevano trascurato per anni e non hanno fatto nulla per curarlo. Un vicino di casa, esasperato nel vedere quel povero animale soffrire ha così deciso di denunciarlo e il cane è stato sequestrato. A distanza di pochi giorni, si registra un caso simile.

Quello della dolce Clyde, una meticcia da caccia, straordinariamente dolce ma che i proprietari avevano deciso di far sopprimere perché aveva un tumore di tre chili sotto la pancia. Il padrone di Clyde, nell’Ohio, ha così portato il cane presso un rifugio, chiedendo che fosse soppresso. I veterinari del rifugio falla vista del cane si sono rifiutati di farlo e hanno deciso di prendersi carico di quel povero animale, trascurato fino a quel momento e che si meritava un’altra possibilità. Infatti, il padrone non intendeva prendersi carico delle spese ed era indifferente alla sorte di Clyde. Dinanzi a questa freddezza, lo staff del rifugio non ha esitato un istante, decidendo di tentare di salvare Clyde, un esemplare di appena un anno.

Secondo quanto anno accertato i veterinari, il tumore era cresciuto negli ultimi sei mesi. Il padrone non aveva fatto nulla per curarlo. “Aveva solo un anno, troppo giovane per morire. Stava soffrendo molto con quel grosso tumore che penzolava sotto alla pancia”, racconta lo staff veterinario.

Il cane è stato operato e adesso è sotto stretto monitoraggio, in quanto i veterinari dovranno stabilire se si trattasse di una cellula tumorale oppure no. Potrebbe anche essere necessario sottoporre Clyde ad un ciclo di chemioterapia. Ma per ora, Clyde sta riprendendo a vivere. Alleggerito dalla massa, sta recuperando le sue forze e riscoprendo la gioia e l’allegria della sua giovane età. Sembra davvero irreale, immaginare che un cane di appena un anno sia stato così trascurato dai proprietari che, senza minimamente preoccuparsi o provare un minimo di dolore per lui, lo hanno poi voluto far sopprimere, come se fosse un semplice oggetto “usa e getta se difettoso”. Dov’è il rispetto?

C.D.