Home News Il cane pauroso a causa degli umani: la sua rivincita arriva a...

Il cane pauroso a causa degli umani: la sua rivincita arriva a sorpresa -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
CONDIVIDI

Il cane pauroso per le ferite subite dagli esseri umani. Fatti spiacevoli che lo hanno segnato ma non gli hanno impedito di fidarsi di nuovo

Il cane malinconico (Foto video)
Il cane malinconico (Foto video)

 

Una vita intera trascorsa con il timore delle persone. Un’esistenza passata ad osservare gli umani, mai in prima vista e sempre ai margini, ogni giorno. Si tratta di un cucciolo di nome Mckenzie che a causa di uno spiacevole evento è rimasto traumatizzato dall’incontro con gli esseri umani. La sua difficoltà è quella di non riuscire ad avvicinarsi neanche a loro. Un’assoluta sfiducia che si è trasformata in vera paura.

Potrebbe interessarti anche: Resta incastrato sotto un tronco: cane salvato dai soccorsi – VIDEO

Il cane pauroso segnato dai maltrattamenti 

Il nascondiglio del cucciolo (Foto video)
Il nascondiglio del cucciolo (Foto video)

Per fortuna, la tristezza sul volto del cagnolino non passò inosservata ai residenti che decisero di provare ad aiutarlo contattando la Hope for Paws. Quest’ultima è un’organizzazione che si occupa di salvare gli animali, non a fini di lucro, avente sede a Los Angeles. I membri si proposero come intento quello di donare una nuova vita al tenero cagnolino ma non fu semplice come previsto. Uno dei soccorritori, Eldad non riuscì a trovare il cucciolo, nonostante avesse controllato ogni angolo della zona. Una signora però gli svelò un particolare terribile del povero quattro zampe. Quest’ultimo per ridurre i contatti con la gente, adottò la strategia di rimanere disteso sotto le sbarre di ferro, onde evitare di essere visto da qualcuno.  Su indicazione della donna, Eldad si recò nel posto che gli era stato comunicato ma prima di uscire allo scoperto, impiegò tante ore.

La sua sfiducia era così tanta che il cucciolo non fu in grado di avvicinarsi, nell’immediato, al soccorritore. Nonostante sembrò un’impresa impossibile, il pelosetto decise che provare a fidarsi era la decisione più giusta da prendere. Così, si precipitò verso l’uomo che, emozionato per l’evento, lo condusse nel rifugio, prestandogli le cure più adatte. Quel momento fu la scintilla che fece accendere una luce nel cuore dell’animale. Dopo tante coccole a livello fisico e morale, cominciò a muovere i suoi primi passi verso la tanto attesa felicità. Un sentimento che non tardò ad arrivare in maniera completa, in quanto, dopo soli pochi giorni una famiglia scelse di adottarlo.

La storia di Mckenzie ci dimostra che gli animali sono capaci oltrepassare ogni ingiustizia e maltrattamento ricevuto, donando tanto amore al prossimo.  Nonostante il pelosetto sia stato ferito nell’anima, nulla  ha impedito al suo cuore di tentare di nuovo ad essere felice.

Buona vita, Mckenzie!

(Fonte video: Hoper for Paws)

Benedicta Felice