Home News Il cane sta mordendo la sua auto: lei chiede all’agente di sparargli

Il cane sta mordendo la sua auto: lei chiede all’agente di sparargli

CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@screen shot video

 

Un fatto che lascia sicuramente perplessi accaduto negli Stati Uniti e denunciato da un’utente che ha avuto in parte il coraggio di pubblicare il video su youtube. Nel filmato si vede un pitbull intento a distruggere un’automobile. A dire il vero, il cane si accanisce sul paraurti vicino alla gomma per poi avvicinarsi al cofano, come se fosse attratto da qualcosa e tornare di nuovo verso la gomma per poi nuovamente prendere a morsi la carrozzeria danneggiando il mezzo.

Nel filmato si vede anche un agente passare di fronte all’obiettivo, intervenuto sul posto, dopo la segnalazione della donna, proprietaria del mezzo, Jessica Dilallo. Nello sfondo si sente la voce della donna che commenta quanto sta accadendo e che chiede diverse volte, anche innervosendosi, all’agente di intervenire, magari sparando al cane.

“Potreste sparargli. Mi permetto di farle una domanda: se io avessi un fucile, in casi come questo, potrei sparare al cane se distrugge la mia proprietà? Perché non potrei farlo?”, prosegue la donna sempre più infastidita dal comportamento dell’agente.

Il poliziotto, mantenendo la calma, ha poi cercato di spiegare alla donna di non intervenire volutamente, per non rischiare d’infastidire l’animale in attesa del servizio municipale che si occupa del recupero degli animali. “Al momento non è aggressivo verso le persone”, ha sostenuto l’agente.

Fortunatamente, è stato ritrovato il padrone del cane, chiamato Red: “E’ un cane molto buono, non è cattivo. E’ semplicemente un cucciolo”, ha poi dichiarato l’uomo che si è reso disponibile a rimborsare la donna per le riparazioni dei danni provocati dal suo cane.

Dopo la brutta avventura, la Dilallo ha scoperto che in realtà il cane stava solo cercando di acchiappare due gatti che si erano nascosti nel cofano dell’automobile.

Tuttavia, dopo la pubblicazione del video in rete, la Dilallo ha ricevuto diverse minacce e le critiche di molti utenti che si sono chiesti perché sparare sull’animale senza prima aver accertato la sua aggressività o aver provato ad allontanarlo magari con del buon cibo.

Tra i commenti, molte persone hanno però sostenuto la Dilallo, approvando il suo punto di vista e sostenendo che il comportamento di quel cane era aggressivo e che pertanto sarebbe stato lecito sparare sull’animale. Opinioni davvero contrastanti: “Prima di provare ad allontanarlo dall’auto, sparereste sul cane? Davvero?”. Per fortuna, l’agente si è dimostrato essere più intelligente della proprietaria del mezzo, constatando che l’animale non aveva comportamenti aggressivi.

Incredibile ma vero. Vedere per credere.

C.D.