Home News Il Dr Dolittle al femminile : ha più di 200 animali salvati...

Il Dr Dolittle al femminile : ha più di 200 animali salvati dai maltrattamenti

Può essere definita una vera e propria amante degli animali  o la degna seguace del Dr Dolittle, si chiama Adri Rachelle ed è  una ragazza che a soli 33 anni ha già salvato quasi 200 animali dall’abbandono e dai maltrattamenti .

(Foto Instagram)

La ragazza di soli 33 anni di Athens, in Georgia infatti non si limita ad aiutare solo cani e gatti ma ha fondato un vero e proprio santuario per tutti animali la ragazza infatti gestisce il Wild Things Sanctuary dove sono presenti mucche, maiali, furetti, serpenti , alpaca, e moltissime altre specie.

Il Dr Dolittle al femminile

(Foto Instagram)

Ogni anno spende oltre $ 50.000 per assicurarsi che gli animali di cui si prende cura stiano bene, la sua missione è infatti quella di farli prosperare e non di farli sopravvivere.

La ragazza ha fondato il santuario  di soccorso dopo aver passato anni a salvare animali e dopo essersi resa conto che il suo non era un hobby ma una vera e propria vocazione.

Gli animali che si trovano nel santuario sono dei veri e propri animali domestici ognuno di loro ha il nome di uno dei personaggi della trilogia del signore degli anelli e ogni animale è costantemente seguito con cure e attenzioni.

La ragazza è infatti aiutata dai propri genitori. Il padre è infatti uno specialista in risorse naturali in pensione, mentre la mamma è un’infermiera in pensione, che a quanto pare ama gli animali tanto quanto la figlia.

La ragazza lavora tutti i giorni a stretto contatto con i suoi adorati cuccioli ed ha asserito: ” Sapere che sto offrendo loro un posto sicuro per guarire dà alla mia vita uno scopo e quella ricompensa supera di gran lunga tutto il tempo “.

Ama il suo lavoro e lo fa senza scopo di lucro

(foto Instagram)

 

La ragazza che si prende cura d tutti gli animali non va mai in vacanza e lavora dalla mattina alla sera ma ha asserito di amare ogni secondo della sua giornata.

Adri sostiene che inizialmente gli animali del santuario, appena arrivati, il più delle volte sono terrorizzati ma che piano piano imparano che quella per loro è una casa sicura che non hanno nulla da temere

Un cane può essere terrorizzato da me all’inizio, ma impara dagli altri qui che questa casa è sicura e trae conforto e gioia dagli altri cani. Un maiale selvatico non deve affrontare la sua paura degli umani, ottiene i suoi bisogni sociali completamente soddisfatti dagli altri maiali”.

“I pappagalli possono trascorrere un’intera giornata a conversare e interagire con altri pappagalli, il che è davvero più soddisfacente per i loro bisogni naturali.”

“È il mio paradiso terrestre … ma tecnicamente è molto impegnativo. Ciò è particolarmente vero perché i residenti sono generalmente o trascurati, anziani, malsani o maltrattati”

Nonostante le enormi spese, la ragazza ha deciso che non aprirà il santuario al pubblico, nonostante questo potrebbe fruttarle dei guadagni infatti, non lo ritiene giusto per gli animali che messi in mostra a persone sconosciute potrebbero stressarsi o soffrire.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Adri (@adrirachelle)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Adri (@adrirachelle)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Adri (@adrirachelle)

Loriana Lionetti