Home News Impiegata attira il gatto lo afferra e va via , quello che...

Impiegata attira il gatto lo afferra e va via , quello che è successo dopo sembra la scena di un film

Gesto folle dell’impiegata, afferra e scappa con il gatto dopo averlo richiamato, quello che è successo dopo sembra la scena di un film

Impiegata attira il gatto lo afferra e va via , quello che è successo dopo sembra la scena di un film
Impiegata attira il gatto lo afferra e va via , quello che è successo dopo sembra la scena di un film

Bisognerà stare attenti a lasciare il proprio gatto nel giardino di casa, a quanto pare, questo è l’insegnamento che deriva dall’ultima folle vicenda avvenuta nel Queensland.

In una giornata come tante un‘impiegata comunale preposta al controllo proprio per quanto riguarda la tutela degli anima si apprestava a svolgere il suo lavoro ma questa volta gli intenti sembravano ben diversi, le telecamere di sorveglianza l’hanno inquadrata mentre ha avvicinato il gatto di un ignara famiglia e, senza avvertire nessuno lo ha messo velocemente sotto spalla cercando poi di abbandonare in fretta l’abitazione, introdurlo nella sua auto e poi scappare via, una scena surreale che ha avuto un epilogo tutt’altro che scontato ma che inquieta i cittadini locali ma non solo.

La natura umana nasconde spesso lati oscuri a volte incomprensibili, la proprietaria del gatto in questione è stata “forse” molto fortunata ma chissà quanto spesso altre persone hanno subito una sorte tristemente diversa.

Impiegata ruba un gatto e scappa, folle inseguimento della proprietaria, l’autore del gesto è tutelato dalla legge

Impiegata attira il gatto lo afferra e va via , quello che è successo dopo sembra la scena di un film
Impiegata attira il gatto lo afferra e va via , quello che è successo dopo sembra la scena di un film

Dopo uno sguardo in giro l’impiegata comunale ha messo il gatto di casa sotto il braccio e si è apprestata a lasciare l’abitazione, il tutto è stato ripreso dalle telecamere che solo per caso in quell’istante erano visionate dai proprietari di casa che hanno potuto assistere alla scena in diretta.

Sarebbe bastato qualche minuto in più per raccontare un epilogo ben diverso da questo, la signora Stephens, proprietaria dell’amichevole micio, questa volta è stata reattiva e dopo aver visto la scena si è precipitata fuori casa all’inseguimento della ragazza con il suo gatto sottobraccio ma le sorprese non erano affatto finite.

Da quanto traspare infatti i signori Stephens sono adesso finiti nell’occhio del ciclone per la loro condotta scorretta in fatto di mantenimento dei propri animali, secondo le leggi del Queensland infatti ogni animale deve essere circoscritto nella propria abitazione senza la possibilità di vagare liberamente.

Il gatto di casa, come si vede dal video, era libero sul viale e poteva abbandonare liberamente l’abitazione, inoltre dalle prime indagini il micio non era provvisto di microchip, un ulteriore mancanza che adesso potrebbe costargli la custodia del suo amato animale.

Verrebbe infatti da dire oltre il danno la beffa, non solo il gatto è stato attirato dall’impiegata comunale  con tutta l’intenzione di portarlo via con se, ma ora dopo la pubblicazione del video e dati gli scioccanti fatti avvenuti non solo l’impiegata che sembra voler commettere a tutti gli effetti un furto non avrà alcuna conseguenza per il suo comportamento, ma la famiglia rischia di vedersi  strappare  per sempre l’amorevole gatto per un cavillo.