Home News Kiev: volontari soccorrono sessantacinque gatti e li portano in salvo

Kiev: volontari soccorrono sessantacinque gatti e li portano in salvo

A Kiev i volontari soccorrono sessantacinque gatti in un rifugio: ora gli animali sono stati messi in sicurezza a Leopoli

animali salvati Ucraina guerra volontari
Uno dei gatti soccorsi (xochukota – Instagram)

Il Movimento UAnimals è intervenuto ed è riuscito ad evacuare il rifugio “WantACat” vicino a Kiev in Ucraina: il luogo ospitava una sessantina di gatti di molte razze differenti. La miracolosa operazione è andata a buon fine e ora gli animali sono stati messi in sicurezza a Leopoli. Al momento si pensa ad una loro sistemazione in Germania. Per ora dunque i gatti salvati da Kiev si trovano in ottime mani: più precisamente si trovano in un centro messo a disposizione da un’azienda che produce cibo per animali nei pressi di Leopoli. I dipendenti della società stanno collaborando con le associazioni animaliste attive nel Paese colpito dalla guerra.

I volontari del Movimento UAnimals soccorrono i gatti e li portano lontani dalla guerra

kiev volontari soccorrono sessanta gatti
I gatti soccorsi (xochukota – Instagram)

Ai primi di marzo, la situazione al rifugio era molto problematica, nessuno era pronto a tutto ciò e i viveri iniziavano a scarseggiare, come si evince dalle seguenti affermazioni fatte dai gestori sui social all’inizio di marzo: “Le infrastrutture sono distrutte e molti animali senza casa sono destinati a morire per le strade. Molte persone stanno cercando di uscire dal paese con i loro animali, ma non tutti ce la fanno. Alcuni sono bloccati ai confini, altri sono rinchiusi in appartamenti che cercano di sopravvivere. Nessuno era preparato per la guerra, nessuno aveva cibo e acqua a sufficienza prima che iniziasse. Riusciamo a malapena a gestire quello che sta accadendo, ma cercheremo almeno di fare tutto il possibile per salvare i nostri sessantacinque gatti“.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ucraina: volontario italiano senza viveri, con lui molti animali in pericolo – VIDEO

Fortunatamente sono entrati in gioco i volontari di UAnimals, che hanno portato del cibo al rifugio e hanno deciso di provare ad evacuare completamente il luogo una volta per tutte e per fortuna ci sono riusciti. I volontari hanno caricato i gatti nei trasportini sul mezzo messo a disposizione e sono partiti verso Leopoli. Una volta giunti sul posto hanno raggiunto la Kormotech, l’azienda di Leopoli che ha messo a disposizione i suoi spazi per ospitare gli animali.

Ti potrebbe interessare anche >>> Non vuole abbandonare i suoi cuccioli: veterinaria rimane in Ucraina

“Ieri abbiamo portato cibo a diversi rifugi di Kiev, e sulla via del ritorno abbiamo deciso di provare a fare un piccolo miracolo. Non sapevamo se ci saremmo riusciti, per cui abbiamo aspettato a raccontarlo, ma ora possiamo dire che il rifugio WantACat è stato evacuato e i gatti si trovano a Leopoli”. Con queste bellissime parole si chiude il comunicato pubblicato da UAnimals. Questa è una delle poche ma bellissime notizie che arrivano da un territorio messo in ginocchio dal conflitto e che purtroppo vede, oltre alle persone anche molti animali in pericolo.