Home News La piccola Luna, la cagnolina di un giovane disabile, uccisa per avvelenamento

La piccola Luna, la cagnolina di un giovane disabile, uccisa per avvelenamento

CONDIVIDI

Un episodio drammatico, registrato nella frazione Paravati a Mileto. Una cagnolina di nome Luna che apparteneva ad un giovane ragazzo di nome Rocco Mazzero portatore di handicap, è morta per avvelenamento dopo aver mangiato una polpetta, lasciata da chi era armato di cattive intenzioni. La vicenda ha subito commosso migliaia di persone che hanno condannato senza mezzi termini quel gesto riprovevole definito a tutti gli effetti un atto criminale. Il giovane che da ormai sette anni era inseparabile dalla sua cagnolina è rimasto terribilmente colpita dalla perdita che anni addietro aveva colmato quella del padre. Infatti, dal giorno in cui i primi giorni di febbraio aveva ritrovato Luna morta davanti casa, non è più riuscito a darsi pace.

A distanza di una settimana dai fatti, l’inviata del programma Le Iene, Nina Palmieri è tornata sul tema della causa degli animali, dopo la vicenda di Angelo a Sangineto e del piccolo Pilù a Pescia, vicino Pistoia. La Palmieri ha infatti riservato un servizio dedicato alla piccola Luna, riuscendo ad organizzare una sorpresa a Rocco in occasione dei suoi 40 anni. L’inviata, grazie alla collaborazione di una signora che non riusciva più a prendersi cura del proprio barboncino di nome Rocco, lo ha regalato al giovane disabile.

Nel servizio, le Iene hanno riportato un po’ di speranza e un piccolo sorriso sul volto del ragazzo ancora afflitto dalla perdita del suo cane mentre i due nuovi compagni di sicuro hanno regalato istanti di commozione al pubblico televisivo.

Per guardare il servizio clicca Rocco e la sua cagnolina avvelenata