Le blatte hanno invaso la tua casa? ad attirarle è proprio quello che non pensi!

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

Ormai la stagione degli insetti si è avviata anche in Italia e sono molte le persone che inizieranno una lotta senza quartiere per tenerli lontani dalla loro casa ad ogni costo, se quelli più fastidiosi del momento iniziano ad essere mosche, vespe e zanzare, tuttavia, esiste un tipo di insetto che li batte tutti in quanto alla sua capacità di creare fastidio.

Le blatte hanno invaso la tua casa? ad attirarle è proprio quello che non pensi!
Le blatte hanno invaso la tua casa? ad attirarle è proprio quello che non pensi! (foto Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Stiamo parlando degli scarafaggi, appartenenti all’ordine Blattodea, animali che sono stati in grado di seguire l’uomo praticamente ovunque e sfruttare le sue abitudini per moltiplicarsi adattandosi benissimo ad ogni tipo di ambiente. Questi animali creano una vera e propria repulsione in molte persone, per evitare di trovarseli davanti dovremmo però imparare a cambiare alcune nostre solite abitudini.

Siamo noi ad invitare gli scarafaggi in casa, lo facciamo tutti i giorni rendendo la vita semplice a questi insetti

Le blatte hanno invaso la tua casa? ad attirarle è proprio quello che non pensi!
Le blatte hanno invaso la tua casa? ad attirarle è proprio quello che non pensi! (foto Canva-Amoreaquattrozampe.it)

L’adattabilità degli scarafaggi non conosce quasi eguali, non è un caso, infatti, che in molti siano arrivati a pensare che anche in caso di un’apocalisse globale questi animali riuscirebbero a venirne fuori senza nemmeno quasi accorgersi di nulla. Tutto ciò di cui ogni scarafaggio ha bisogno di riassume in un po’ di cibo ed un po’ di acqua, due elementi che abbondano in molte delle nostre abitazioni, soprattutto nei posti dove non dovrebbero.

Con queste due semplici condizioni favorite ogni scarafaggio è in grado di moltiplicarsi velocemente e permettendo la loro riproduzione potremmo ritrovarci con seri problemi da dover affrontare. Proprio per questo motivo non è mai consigliabile sottovalutare il problema e, anche alla vista di un solo insetto che gira per casa, dovremmo iniziare a pensare alle dovute contromisure.

Le prime contromisure valide sono ovviamente quelle di tenere gli ambienti puliti e limitare le disponibilità di cibo per questi animali, non lasciare dunque nulla in giro che possa essere appetibile per loro ed arieggiare e disinfettare anche gli ambienti più remoti come sgabuzzino, sottoscala, cantine e garage. Anche l’utilizzo di un deumidificatore può esserci utile in questo senso, abbassando l’umidità e rendendo l’ambiente sgradevole non solo agli scarafaggi ma anche per la proliferazione di muffe.

È chiaro che questi animali possono approfittare di ogni entrata seppur piccola, per intrufolarsi in casa, le piccole crepe o i passaggi troppo ampi dei sotto-porta andranno quindi controllati e limitati, magari utilizzando anche deterrenti naturali da spruzzare proprio vicino i possibili punti di ingresso. L’aceto può diventare un utilissimo alleato in questo senso, questo prodotto naturale e dal potere disinfettante è infatti sgradito sia agli scarafaggi ma anche ad altri insetti come le formiche, utilizzarlo per lavare i nostri pavimenti ci aiuterà quindi a combattere la permanenza di questi intrusi.

Seguendo queste semplici regole la differenza si farà notare in modo veloce, in caso però ci trovassimo davanti ad un problema di natura più ampia, il consiglio è quello di rivolgersi a degli esperti, in caso contrario l’invasione potrebbe divenire incontrollabile e creare problematiche difficili da risolvere.

Impostazioni privacy