Home News Louis, il cane cieco trova famiglia in tempi record: una storia incredibile

Louis, il cane cieco trova famiglia in tempi record: una storia incredibile

Louis, il cane cieco trova famiglia in tempi record: a prendersi cura di sé arriva una famiglia davvero speciale.

Cane Louis Cieco Famiglia
Il cane Louis trova una nuova famiglia (Fonte Facebook)

Alcune storie non fanno nemmeno in tempo a prendere vita che già finiscono. Ma non sempre è una brutta fine. Anzi: alcune volte c’è un vero e proprio riscontro positivo, se non a lieto fine che ci porta a sperare bene in diversi campi.

E uno di questi, ovviamente di campi, è sicuramente quello animale. Più nello specifico quando si tratta di adottare un cane che nella vita è stato meno fortunato di altri, ma che non vedo l’ora di avere una famiglia tutta per sé.

È il caso del cane Louis. Questo cucciolone era stato già protagonista nelle nostre pagine qualche giorno fa. Un quattro zampe che ha perso completamente la vista per la noncuranza dei suoi ex proprietari. Ora, in tempi record, ha trovato una famiglia pronto ad accoglierlo. Una famiglia davvero speciale, come lui.

Una famiglia speciale per il cane Louis: andrà ad assistere una persona con la sua stessa disabilità

Louis Cane Cieco
Louis, il cane cieco ora cerca una nuova famiglia (Fonte Facebook)

Come dicevano poc’anzi, esistono storie che sono destinate a terminare i pochi giorni. Ma non perché sono destinate ad avere una brutta fine, anzi, tutt’altro. Sono destinate a rendere più sano questo mondo.

LEGGI ANCHE >>> Gary, il cane cieco che ha percorso 30 chilometri per tornare dalla famiglia

Ed è il caso del cane Louis, una nostra conoscenza di pochi giorni fa. Rimasto cieco in età giovanile, per la noncuranza avuta dai suoi ex proprietari, cercava famiglia tramite il canile che lo aveva presa in cura, negli Stati Uniti d’America.

Dopo pochi giorni è arrivata la chiamata della famiglia Walkers: papà Steve, mamma Kacey e la loro figlia di nome Jordan. Proprio quest’ultima ha chiamato per un preciso motivo: cercare di affiancare al padre, cieco anche lui, lo stesso Louis.

Steve è veterano dei Marine, ora atleta paralimpico, fra maratone, triathlon e ironman. Ha perso la vista quando era giovane, per una rara malattia agli occhi. Non si è mai abbattuto e ha continuato a credere nella sua vita. Per questo motivo la figlia ha deciso di chiamare il canile e prova a prendere con sé il cane.

LEGGI ANCHE >>> Come portare a passeggio un cane cieco: consigli utili

Quando gli addetti ai lavori hanno sentito l’entusiasmo e la storia hanno subito accettato. In pochi giorni la vicenda che riguardava Louis, si è trasformata nella famosa “storia nella storia”. Ora, il cane è pronto per iniziare la sua nuova vita, affianco alla famiglia Walkers, ma soprattutto a Steve.

Davide Garritano