Home News Nonno Amos cerca casa, l’annuncio è sbalorditivo (FOTO)

Nonno Amos cerca casa, l’annuncio è sbalorditivo (FOTO)

Nonno Amos cerca casa, l’annuncio messo sui social è sbalorditivo. Con ironia e in romanesco le parole sono meravigliose

Nonno Amos (Screen Facebook)
Nonno Amos (Screen Facebook)

Al mondo ci sono tanti cuccioli che cercano una casa e i social e i siti ufficiali delle associazioni e canili sono pieni di annunci. Tante le loro storie, i loro musetti dolcissimi e i loro occhi pieni di speranza. Ognuno di loro è differente, hanno un vissuto differente, con esigenze differenti.

Gli appelli fatti sono moltissimi che vengono condivisi tramite i tanti social, così da aumentare il passaparola. Tra di loro, ci sono quelli scritti da un collaboratore del canile della Muratella, Valerio Gaveglia, un educatore cinofilo che con ironia, spensieratezza e grande humor descrive i quattro zampe in cerca di casa in modo originale.

Le sue descrizioni sono molto divertenti, scritte in dialetto romano, riuscendo a rappresentare in pieno il pelosetto speranzoso di trovare una famiglia.

Potrebbe interessarti anche: Solo e abbandonato, cucciolo viene ritrovato sotto una roulotte (FOTO)

L’annuncio fantastico per Nonno Amos che cerca casa

Amos (Screen Facebook)
Amos (Screen Facebook)

Valerio Gaveglia è un educatore cinofilo che scrive meravigliosi annunci per i cuccioli in cerca di casa. Con ironia, humor e in dialetto romano, le parole riescono a descrivere il quattro zampe perfettamente.

Nonno Amos. Al contrario se legge Soma ma non è ‘n cane da soma anche perché non esistono” inizia così il post dedicato a Nonno Amos, un incrocio tra un pitbull e un dogo. E’ un cucciolone di 11 anni che vorrebbe solo trovare un posto da poter chiamare casa e una famiglia che lo ami e da amare.

C’ha la bellezza de 11 anni e se deciderete d’adottallo dovrete affrontà un unico grande problema” ironicamente scherza sull’età di Amos, spiegando che si potrebbe incombere in una problematica dovuta ad essa “tre dentiere de ricambio che tiene in bella esposizione sul lavandino der bagno“.

Continua, sempre con delicatezza ma senza perdere la simpatia, informando che è stato castrato e che da molto tempo vive in canile. “Otto anni passati in gabbia pe ‘n furto de banane a Catanzaro. Voleva fa come Benigni che pe ruballe se le infilava nella manica d’a giacchetta” scherza su un ipotetico furto di banane che avrebbe voluto nascondere nelle maniche di una giacchetta, ma essendo un cane non aveva ne una giacchetta, ne delle maniche.

Aggiunge anche che essendo avanti con l’età, come i suoi coetanei umani, adora i cantieri, quindi sarebbe preferibile che lo adottasse qualcuno con la sua stessa passione: “Ha estremamente bisogno di un referente umano, un punto de riferimento, possibilmente che nella vita faccia er capocantiere. O che comunque lavori nell’edilizia“.

Si prosegue esortando a non lasciare il quattro zampe in auto, paragonando il suo riuscire a farti sentire in colpa, se accadesse una cosa del genere, come se diventassi un esattore dell’Equitalia “che bussa a casa de na vecchietta malata terminale co ‘a minima de pensione e senza famija” aggiungendo “senza amici, senza ‘a milza, senza no scopo n’a vita, che però deve pagà na multa de 45 mila lire in divieto de sosta de 38 anni fa, arrivata a 3 piotte“.

Conclude con dolci parole “Questo è Amos. N’adozione del cuore” inserendo tutti i recapiti necessari nel caso in cui qualcuno fosse interessato a far entrare questo meraviglioso cane nella propria famiglia.

Le sue descrizioni sopra le righe e con tono ironico, delineano l’essenza degli animali e portano con se la speranza che aiutino questi cuccioli a trovare finalmente una famiglia.
Sulla sua pagina Facebook potrete trovare i suoi divertenti annunci e magari anche un quattro zampe da portare a casa.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M