Nuovo avvistamento: respira anche sulla terra, sembra un serpente ma non lo è

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

News

Non è quello che sembra ed è anche molto pericoloso: in Missouri (ma non solo) è allarme per il pesce dalla testa di serpente settentrionale.

Nuovo avvistamento: respira anche sulla terra, sembra un serpente ma non lo è
Nuovo avvistamento: respira anche sulla terra, sembra un serpente ma non lo è (Screenshot Foto Instagram-@kmox1120-amoreaquattrozampe)

Quante volte ci è capitato di ammettere che la prima apparenza era poi quella sbagliata? Probabilmente è quello che hanno pensato molti di coloro che si sono ritrovati faccia a faccia con questo pesce che però sembrava un serpente, e non solo per le sue caratteristiche fisiche. Ma perché in Missouri e non solo c’è un allarme per il pesce dalla testa di serpente settentrionale? Possiamo facilmente riconoscerlo grazie a queste informazioni molto preziose.

Pesce dalla testa di serpente settentrionale: sapresti riconoscerlo?

Il suo nome scientifico è Channa Argus ma di sicuro la gran parte degli studiosi lo aveva visto solo in qualche raffigurazione, almeno fino a qualche tempo fa. pare infatti che nel fiume Mississippi ne siano stati identificati già diversi esemplari. Si tratta di un pesce molto particolare che, per le sue caratteristiche non solo fisiche, ricorda un serpente.

Pesce serpente
Pesce dalla testa di serpente settentrionale avvistato nel fiume Mississippi (Screenshot Foto Instagram-@kmox1120-amoreaquattrozampe)

Infatti se lo vediamo immerso in acqua probabilmente può confondersi con gli altri, ma è fuori dall’acqua che questa creatura è davvero sbalorditiva per certi aspetti: poiché dotato di organi branchiali particolari, il pesce dalla testa di serpente settentrionale può ‘strisciare’ fuori dall’acqua anche per lunghi giorni. Ma non è certo questo a renderlo così pericoloso e temuto. Le sue origini si trovano in Asia ma, a causa dell’azione scellerata di alcuni pescatori, si ritrovano ad abitare luoghi diversi da quelli di provenienza, creando non pochi problemi all’intero ecosistema.

Si tratta di un esemplare di circa 90 cm (ma può raggiungere il metro e mezzo), è ricoperto da scaglie bruno-giallastre, simili a quelle di un pitone; è dotato di denti appuntiti coi quali afferra e sbrana le sue prede, può respirare fuori dall’acqua e soprattutto spostarsi da un posto all’altro strisciando come un comune rettile.

Se vuoi saperne di più, leggi un nostro approfondimento sul tema >>> Serpente in cucina in Italia: scopre che il rettile vagava liberamente in casa

Pesce dalla testa di serpente settentrionale, è allarme: ecco perché

Sebbene possa sembrare innocua l’idea di inserire una specie esotica in specchi d’acqua diversi dal suo, in realtà questo può comportare seri danni all’ecosistema in generale: infatti come nel caso del pesce dalla testa di serpente, si tratta di una specie predatoria molto vorace che si nutre delle specie locali e va in conflitto per la ‘spartizione’ del cibo con gli altri predatori della stessa zona: rane, piccoli pesci, uccelli, anfibi e altri invertebrati.

Allarme per il pesce dalla testa di serpente
Avvisto per la popolazione dopo l’avvistamento del pesce dalla testa di serpente settentrionale (Screenshot Foto Instagram-@kmox1120-amoreaquattrozampe)

Non solo in Missouri è allarme per questa specie, che non è poi così recente se consideriamo che il primo avvistamento risale al 2002: i danni per l’ambiente sono notevoli e c’è il rischio che questo pesce possa essere immesso anche in altre acqua. Quindi è in atto una potente campagna di sensibilizzazione della popolazione, per evitare ulteriori danni e problemi alle specie locali. Si tratta del quarto ritrovamento del medesimo esemplare, che è anche molto aggressivo quando catturato; infine si specifica che è ricercato solo morto e non vivo.

Impostazioni privacy