Home News Via l’ordinanza anti pitbull a Denver: dopo più di 30 anni la...

Via l’ordinanza anti pitbull a Denver: dopo più di 30 anni la prima adozione

Dopo più di 30 anni via l’ordinanza anti pitbull a Denver: la prima adozione è quella del cucciolo Gumdrop, avvenuta pochi giorni fa

via ordinanza anti pitbull 30 anni
Un cucciolo di pitbull (Foto Pixabay)

A Denver, Colorado, cade dopo più di 30 anni l’ordinanza anti pitbull: dal 1989, infatti, era vietato per gli abitanti della città del Colorado possedere cani di quella razza. Al tempo questi cuccioli vennero considerati troppo pericolosi, dunque messi al bando. Dopo le elezioni del 2020, i cittadini hanno però votato la revoca del decreto che ne vietava il possesso. Negli scorsi giorni, quindi, è arrivato in città il primo cane di questa razza, Gumdrop. Un cucciolo con alle spalle un racconto particolare.

La storia di Gumdrop, primo pitbull a Denver da 30 anni, dopo la revoca dell’ordinanza contro la sua razza

Gumdrop, il primo pitbull a Denever dopo 30 anni, ovvero da quando è entrata in vigore l’ormai soppressa ordinanza contro questi cani (Foto Facebook)

I volontari lo trovano per strada: è un cucciolo di pitbull che ha tre anni, privo di microchip per cani. Per 30 anni le famiglie non potevano possedere un cucciolo di questa razza, così il suo destino era segnato: passare la vita nel rifugio che lo aveva trovato. Tuttavia, dopo l’abolizione dell’ordinanza, il cane (che si chiamava Gumdrop) ha potuto trovare casa.

Ti potrebbe interessare anche: Adottare un cane: un atto d’amore e di responsabilità

La famiglia che ha scelto di prenderlo sotto il suo tetto, ha affrontato un viaggio di più di un ora per raggiungere il rifugio. Quelle persone avevano letto la sua storia e visto le sue foto: si erano perdutamente innamorate di lui e la revoca del decreto anti pitbull ha consentito loro di adottarlo. Quindi hanno ribattezzato il cucciolo Odino, e gli hanno dato un nuovo inizio.

Ti potrebbe interessare anche: Hero, il cane Pitbull che ha salvato la vita a una sconosciuta

La storia dell’ordinanza anti pitbull a Denver

via ordinanza anti pitbull 30 anni
Un pitbull (Foto Pixabay)

Nel 1989 la cittadinanza di Denver aveva chiesto che i pitbull venissero banditi: a causa di alcuni attacchi, la proposta venne accolta e così si arrivò all’ordinanza. Con gli anni, tuttavia, l’opinione pubblica ha cambiato idea e nel 2020 è stata votata la revoca di quel divieto. 

Una decisione che è entrata in vigore con l’inizio del 2021 e che ha permesso a Gumdrop (alias Odino) di trovare una nuova casa. Così come consentirà a molti altri cuccioli, in futuro, di poter avere delle famiglie che si prendano cura di loro esattamente come meritano.

Matteo Simone