Home News Picchia brutalmente il cane con una scopa arrestato grazie ai vicini (VIDEO)

Picchia brutalmente il cane con una scopa arrestato grazie ai vicini (VIDEO)

Un uomo è stato accusato per crudeltà sugli animali dopo che le telecamere di sicurezza di una abitazione hanno ripreso l’uomo che picchiava brutalmente il suo cane con una scopa.

Uomo picchia brutalmente il cane con una scopa arrestato grazie ai vicini
Uomo picchia brutalmente il cane con una scopa arrestato grazie ai vicini (Screen Video )

E’ stato finalmente arrestato l’uomo del Mid-Michigan che con una crudeltà inaudita aveva picchiato con una scopa il suo cane fuggito vicino all’entrata di casa dei suoi vicini.

I vicini dell’uomo hanno visto la registrazione della telecamera di sicurezza della loro villa e hanno notato il loro vicino che armato di scopa puniva il cane bastonandolo per essere fuggito nella loro abitazione. Subito dopo aver visto la registrazione i vicini dell’uomo inorriditi hanno contattato il dipartimento dello sceriffo della contea di Genesee.

La vicenda del cane picchiato con una scopa

Uomo picchia brutalmente il cane con una scopa arrestato grazie ai vicini (Screen Video )
Uomo picchia brutalmente il cane con una scopa arrestato grazie ai vicini (Screen Video )

Dopo aver visto la registrazione e la cattiveria con cui l’uomo si è scagliato contro il cane i vicini non hanno mantenuto il silenzio e hanno denunciato tutto all’ufficio dello sceriffo che a quanto pare dopo aver visionato il video ha deciso di intervenire sottraendo il povero animale dalle grinfie del suo aggressore.

Gli agenti hanno quindi arrestato il signore Lowell Farmer di Flint di 38 anni che ha giustificato il suo gesto asserendo che si trattasse di addestramento e non di crudeltà o maltrattamento.

Nel video si vede infatti l’uomo che con una scopa si addentra nel giardino dei vicini, e che afferra il cane per una zampa e lo trascina verso di se iniziando a picchiarlo. Secondo alcune dichiarazioni dello sceriffo l’uomo si sarebbe difeso asserendo che in quel momento stesse addestrando il cane “La sua storia è che stava cercando di addestrare il cane, che è una difesa comune che sentiamo”.

” Il cane è scappato in una casa in fondo alla strada, e il coraggio del vicinato di farsi avanti e fornire le informazioni a questo ufficio. Spero che stiano guardando in questo momento perché vogliamo che gli occhi e le orecchie del pubblico sappiano che quando hai il coraggio di farti avanti, anche tu sei protetto”

La cagnolina una cucciola di appena un anno dal nome Sweet Pea è stata immediatamente sottratta all’uomo e attualmente è affidata alle cure di una famiglia affidataria e molte persone si sono fatte avanti per poterla adottare

Al momento dell’arresto per crudeltà lo sceriffo ha trovato all’interno dell’abitazione dell’uomo anche delle sostanze stupefacenti e ora è anche accusato di possesso di sostanze illegali oltre che per aver torturato un animale che è un reato di terzo grado e del reato di abbandono di crudeltà nei confronti di un animale.

In una conferenza stampa lo sceriffo ha infatti asserito : “Quando hai raggiunto il punto di ebollizione quando pensi che i tuoi metodi di addestramento siano appropriati ma gli animali soffrono, allora hai esaurito la tua capacità di prenderti cura di quell’animale”Faccio queste storie per inviare un messaggio, non solo a coloro che commettono il crimine, ma a coloro che sono abbastanza coraggiosi da farsi avanti e difendere l’onore di coloro che non possono proteggersi, inclusi gli animali”.

Il cane che ora fortunatamente sta bene potrà avere una vita serena e felice lontano da chi non era ne in grado di addestrarla ne tanto meno di amarla .

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti