Home News Resta vicino al padrone morto fino all’arrivo della polizia

Resta vicino al padrone morto fino all’arrivo della polizia

CONDIVIDI

Mislte, una dolce Springer Spaniel di 11 anni stava facendo come ogni giorno una passeggiata serale con il suo padrone lungo il fiume Severn a Holt Fleet, nei pressi di Droitwich, nel Worcestershire.

Un luogo dove cane e padrone passeggiavano insieme da anni ma, lo scorso 14 settembre, per David Sparkes, pensionato di 65 anni, qualcosa è andato storto e l’uomo è scivolato nel fiume, fratturandosi tre costole, morendo sull’argine di quel fiume che conosceva da 20 anni. Mistle è rimasta al suo fianco, fino a quando la polizia non ha ritrovato il corpo dell’uomo.

Sparrkes era uscito con il cane verso le cinque del pomeriggio e quando alle nove di sera i suoi famigliari non lo hanno visto tornare a casa, hanno subito segnalato la sua scomparsa. Dopo diverse ore di ricerche, nelle notte i soccorsi sono riusciti a ritrovarlo ma ormai era troppo tardi per lui.

Quello che ha sorpreso tutti è che il cane, era rimasto al suo fianco, tutte quelle ore nonostante la notte fonda: “Mistle è rimasta con lui fino alla fine. Neanche si è mossa quando la polizia lo ha trovato”, ha raccontato la figlia di Sparkes, sottolineando che “è un po’ confortante sapere che almeno lei era con lui. Non mi sorprende perché erano inseparabili e avevano un legame speciale. Siamo addolorati di aver perso nostro padre, ma orgogliosi di Mistle. Il giorno dopo è stata molto male perché gli mancava il suo miglior amico”.

Nonostante siano  passati diversi mesi, Mistle aspetta sempre il ritorno di Sparkes, seduta all’ingresso del giardino.

Al termine dell’indagine condotta dalla polizia, è stato confermato che Sparkes sia deceduto per un incidente anche se i famigliari non riescono a credere che sia caduto in un luogo che conosceva a memoria.