Home News Scimmia legata al carrello: non è l’India. Siamo a Salerno

Scimmia legata al carrello: non è l’India. Siamo a Salerno

CONDIVIDI

scimmia

Che l’Italia non sia un paese del terzo mondo, andrebbe provato. Troppe situazioni dimostrerebbero che il Belpaese si rivela essere più arretrato e arcaico dell’immagine di un paese Occidentale sviluppato. A cominciare dai casi maltrattamento degli animali che dimostrano l’inciviltà della nostra società.

Una scimmia Macaco è stata trovata legata ad un carrello del tipo ristorazione. Una scena che potremmo trovare nei paesi asiatici ma non nel Bel paese. Il caso è stato denunciato dall’On.le Paolo Bernini (M5S) e i volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane ai Carabinieri di San Marzano e di San Valentino Torio.

Secondo quanto riporta Geapress, il piccolo animale è stato preso in consegna e trasferito presso un Centro di Recupero. Nello stesso luogo, sono stati anche recuperati due cani legati a catena. Il detentore degli animali in una ha riferito che l’esemplare è stato trovato in una strada della provincia di Brescia

La Lega della difesa del cane e l’On. Bernini hanno ricordato che la detenzione di tutti i primati è vietata in Italia ed interdetta ai privati ormai da molti anni e comporta pesanti sanzioni.

La scimmietta è stata chiamata Maya.