Home News Senza tetto abbandona il cane con un messaggio commovente

Senza tetto abbandona il cane con un messaggio commovente

CONDIVIDI

base

Una lettera commovente lasciata al fianco di una scatola con dei giocattoli vicino ad un cane, un labrador di 11 anni di nome Cletus.
Il cane è stato abbandonato all’interno di un parco giochi a Snellville, in Georgia. Nella lettera, la proprietaria spiega di essere rimasta senza casa e ha chiesto che il cane sia adottato da qualcuno, per evitare che fosse mandato in un canile.

“Il mio nome è Cletus! Il mio proprietario ha deciso che non poteva più tenermi perché lei non ha un posto dove stare. Sono un cane molto buono, ho 11 anni, ma gioco ancora come un cucciolo. Non ho vizi, non mordo, mi piace solo mangiare cibo. Sono molto gentile con i bambini, gioco a palla e recupero frisbee. Amo ricevere tante coccole e gli abbracci. Potete trovarmi una casa? Non voglio andare al canile.

Cletus è stato trasferito in un rifugio, il Gwinnett County Animal, dopo l’abbandono del suo proprietario. Ma per fortuna, si tratta di una struttura no kill ovvero che non applica l’eutanasia, in vigore nei canili municipali negli Stati Uniti.

Dopo gli accertamenti sulle sue condizioni di salute, il cane è stato messo in adozione e a distanza di qualche giorno è arrivata lo scorso 6 luglio la lieta notizia della sua adozione, pubblicata sulla pagina facebook del rifugio.

Lo staff del rifugio ha comunque riferito che sta ancora cercando la proprietaria di Cletus per poterla aiutare a tornare sui suoi passi. Si pensa che la donna abbia un bambino, considerando quanto ha scritto nel messaggio. Al contempo, i volontari hanno riferito di avere tutti i contatti dell’adottante in modo che la sua vecchia proprietaria, in qualsiasi momento possa chiedere di vederlo o di riprenderlo se riuscirà a risolvere la sua situazione abitativa.
Un gesto di umanità prezioso che antepone il benessere e gli affetti dell’animale al senso di proprietà tipicamente umano.

“Cletus avrà tutte le cure mediche e attenzioni di cui necessita”, hanno poi assicurato.