Home News Spara al gatto del vicino con una balestra sostenendo che avesse la...

Spara al gatto del vicino con una balestra sostenendo che avesse la rabbia

Spara al gatto del vicino con una balestra e lo ferisce alla testa  al collo  sostenendo come giustificazione che il felino avesse la rabbia

Spara al gatto del vicino con una balestra sostenendo che avesse la rabbia
Spara al gatto del vicino con una balestra sostenendo che avesse la rabbia

E una situazione ai limiti dell’incredibile quella accaduta a Tawas City un uomo di nome Eric R. Erickson, residente a Wilber Township tornando a casa da lavoro ha trovato il suo amatissimi felino Oliver un gatto di colore arancio che era fermo immobile sul portico.

Se inizialmente il signor Erickson non riusciva a comprendere perché i suo felino fosse immobile sul porticato, avvicinandosi al gatto, non poté non notare la freccia conficcata tra la testa e il collo del povero micio.

Fortunatamente nonostante la freccia conficcata nel corpo del povero gatto, freccia scagliata con una balestra, il felino era miracolosamente ancora in vita.

Il gatto ferito con la balestra

Spara al gatto del vicino con una balestra sostenendo che avesse la rabbia
Spara al gatto del vicino con una balestra sostenendo che avesse la rabbia

L’uomo notando che la freccia non aveva leso in modo letale il gatto, ha estratto la freccia e medicato il suo adorato Oliver portandolo Tawas Animal Hospital per le cure, clinica nel quale il felino è rimasto per 3 giorni.

Il fatto che le ferite non fossero letali infatti non significa che il gatto non fosse in gravi condizioni e che non abbia sofferto terribilmente, e proprio per questo l’uomo amareggiato per quello che era stato fatto al suo Oliver ha iniziato a porre molte domande al vicinato per costatare chi si fosse macchiato di quel crudele gesto.

Dopo veramente poco il signor Erickson si è trovato a parlare con la sua vicina Taylor R. Shipman ,di 23 anni, che con molta nonchalance ha affermato che il gatto Oliver era entrato nella sua proprietà e si lanciava contro le persone come se fosse indemoniato, come se fosse affetto dalla rabbia, motivo per cui lei stessa aveva deciso di sparare al gatto con la balestra, ferendolo così con la freccia .

Immediatamente l’uomo l’ha denunciata alla polizia, e le autorità hanno emesso un mandato per la Shipman che era fuggita per poi consegnarsi alle autorità tre giorni dopo.

Il procuratore della contea di Iosco, James A. Bacarella, ha affermato di non aver esteso un patteggiamento alla Shipman, né esiste un accordo di condanna. La donna infatti per la sua crudeltà e la sua condotta  rischia 4 anni di reclusione. La condanna della donna è prevista per marzo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.