Home News Uomo afferma che il suo cane si è sparato da solo: arrestato...

Uomo afferma che il suo cane si è sparato da solo: arrestato dalla polizia

Uomo lascia di stucco la polizia affermando che il suo cane domestico altamente addestrato si era sparato da solo.

pistola
pistola (Foto Pixabay)

Un uomo dell’Ohio ha lasciato allibiti e allo stesso tempo agghiacciati gli agenti di polizia che hanno raccolto la sua testimonianza, quando l’uomo ha iniziato il suo racconto, ha infatti  insistito affermando  che il cane si era sparato da solo con la pistola.

Secondo il rapporto della WLTA la polizia di Norwalk ha ricevuto la chiamata in cui i fatti venivano esposti nel dettagli descrivendo l’incidente.

L’uomo afferma che: “Il cane si è sparato da solo”

Lula il cane che secondo il proprietario si è sparato da solo (Foto Facebook)
Lula il cane che secondo il proprietario si è sparato da solo (Foto Facebook)

Arrivati sul luogo Jim Fulton capitano della polizia di Norwalk ha raccolto la testimonianza dell’uomo, un 31enne di nome Jonathan George che sosteneva che il suo cane “si è sparato”. L’uomo sostiene infatti che il cane sia addestrato a portargli una pistola e si sia sparato accidentalmente da solo.

Secondo i racconti dell’uomo infatti Lula di 4 anni portava la pistola in bocca quando è accidentalmente partito un colpo, lo stato dell’uomo però non sembrava dei migliori così gli agenti hanno optato per eseguire un test con l’etilometro che ha rivelato che il signor Geore aveva un tasso alcolemico superiore di due volte oltre il limite consentito per guidare, il che rivelava quindi la sua completa incapacità di utilizzare armi da fuoco in quel momento.

Dopo essere stato arrestato, data la storia al limite del credibile, e dopo un lungo interrogatorio l’uomo ha confessato di aver accidentalmente sparato al cane mentre cercava di estrarre il caricatore dalla pistola  per disarmarla.

L’uomo è stato quindi accusato di tre reati :crudeltà verso gli animali, maneggio di un’arma da fuoco in stato di ebbrezza e per aver scaricato un’arma in un comune abitato.

Il cane ha subito un intervento per salvargli la vita e è stata immediatamente aperta una raccolta fondi per provvedere al pagamento dell’intervento e dei successivi tramite la Huron County Humane Society.

In un post Facebook è stato annunciato che il cane ha superato l’operazione anche se a causa delle ferite riportate ha perso un occhio, attualmente è in una casa adottiva e si sta riprendendo pian piano dalle ferite

Il cane ha diversi frammenti di proiettile incastrati e dovrà subire altri interventi per la rimozione totale.

La sparatoria è stata effettivamente accidentale e non è possibile dimostrare l’intento di voler far male al cane da parte dell’uomo. Secondo le leggi i pubblici ministeri potrebbero aumentare le accuse per crudeltà sugli animali, ma in questo caso il disegno di legge non è applicabile dato che non può essere dimostrato l’intento di voler far del male al cane.

L’uomo infatti si è dimostrato distrutto dall’accaduto e anche se inizialmente aveva detto che il cane si era sparato da solo, ha poi ammesso le sue responsabilità raccontando effettivamente come s era svolta la vicenda.

Il suo intento non era infatti quello di essere crudele con il suo cane , ma dovrà comunque rispondere delle accuse anche se considerate come reati minori.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti