Home News Va a fare la spesa lasciando il cane in auto torna e...

Va a fare la spesa lasciando il cane in auto torna e lo trova morto

CONDIVIDI

E’ indagata per maltrattamento aggravato di animali una dog sitter che ha lasciato il cane nella sua automobile ed è andata a fare la spesa. Al suo ritorno ha trovato il cane morto.

CARLINO
Foto repertorio Carlino

Una  donna aveva scelto di lasciare il suo cane, un carlino di circa sei anni da una dog sitter che si sarebbe dovuta occupare di lui mentre lei era fuori per qualche giorno di vacanza.

La donna aveva optato di lasciare il carlino alla dog sitter per evitare un viaggio molto lungo e stressante al cane. Aveva cercato su internet chi si potesse prendere cura del suo amato carlino mentre lei passava alcuni giorni di vacanza fuori città.

Trovando la ragazza che si sarebbe occupata del suo cane ha sistemato le ultime cose ed è partita per la sua vacanza.

E’ successa a Parma la triste vicenda che ha visto coinvolto un povero carlino che è stato abbandonato all’interno di un veicolo.

La dog sitter si era recata ad un supermercato parcheggiando la sua automobile e lasciando il cane chiuso nell’abitacolo.

Ha fatto la spesa tranquillamente non pensando che lasciare il cane in macchina in questo periodo così caldo poteva costare la vita al povero cane, e così è stato.

potrebbe interessarti anche—>Cani in auto d’estate: Elisabetta Canalis nuovo video scioccante per PETA

Carlino

Non si sa ancora se la macchina fosse parcheggiata all’ombra o al sole, e se la donna avesse o no lasciato almeno un finestrino aperto, fatto sta che le temperature nelle auto con il periodo estivo possono arrivare a più di 50 gradi e il povero cane non è sopravvissuto.

Il PM di Parma ha disposto l’autopsia per il cadavere del cane per accertarsi delle cause del decesso della povera creatura.

La dog sitter incosciente rischia un processo per maltrattamento di animali con l’aggravante della morte del piccolo.

La ragazza rischia  infatti una condanna superiore ai 2 anni e il pagamento di un’ammenda di diversi migliaia di euro.

Art. 544 bis codice penale “Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da 3 mesi a 18 mesi o con la multa da 5 000 euro a 30 000 euro.

Carlino in macchina

Le indagini sono svolte dai carabinieri del gruppo forestale di Parma che hanno denunciato la dog sitter.

La proprietaria del carlino ricevuta la notizia è tornata immediatamente a casa per dare l’estremo saluto al cane che tanto amava.

potrebbe interessarti anche—>Dimentica il cane in auto sotto al sole. L’animale muore di stenti

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.