Home News In vacanza in Italia perdono il loro Caracal ora è sotto sequestro...

In vacanza in Italia perdono il loro Caracal ora è sotto sequestro (FOTO)

E’ la disavventura di una famiglia polacca in vacanza in Italia con il loro Caracal, dopo averlo perso gli viene sequestrato dalle autorità

Malibu (Screen Facebook)
Malibu (Screen Facebook)

Il Caracal, è mammifero carnivoro di media grandezza. Chiamato anche lince del deserto, può pesare fino a 14kg e raggiungere un altezza media di 50 cm. Molto simile fisicamente ad una lince, in alcuni paesi dell’Unione Europa, come in Polonia, è permesso averlo come animale d’affezione.

Ed è proprio di origine polacche la famiglia che è venuta in vacanza in Italia, portando con se il Caracal Malibu. Durante la durata del soggiorno, l’animale è stato smarrito e i giorni che sono seguiti sono stati di estrema pena e agitazione per le sorti del cucciolo.

I proprietari hanno subito iniziato una ricerca chiedendo aiuto anche sui social, ma essendo in un paese nel quale non vivono hanno alla fine, dato il passare del tempo e la crescita della preoccupazione, deciso di rivolgersi alle autorità.

Purtroppo per loro però, la gioia per il ritrovamento dell’animale è durata poco, dato che se lo sono visto portare via di nuovo, essendo stato sequestrato. Scopriamo meglio cosa è successo.

Potrebbe interessarti anche: Gatta scompare in Italia e viene ritrovata 4 anni dopo in Svizzera (FOTO)

Il caracal dopo essersi perso, viene posto sotto sequestro

Caracal posto sotto sequestro (Screen Facebook)
Caracal posto sotto sequestro (Screen Facebook)

La storia di questa famiglia inizia con una vacanza nel nostro Bel Paese, ma sicuramente non procede come l’avevano immaginata. Prima la paura dovuta alla scomparsa del loro cucciolo. Poi la ricerca a tappeto e la richiesta di aiuto sui social. A seguito del passare dei giorni e del continuo essere disperso dell’animale, la famiglia decide di rivolgersi alle autorità.

Le Guardie Forestali del Cites di Firenze in collaborazione con la stazione locale di Figline e Incisa Valdano, i cani molecolari e i veterinari dell’Asl, si sono messi subito alla ricerca del Caracal di appena sei mesi di nome Malibu.

Quando l’animale è stato ritrovato, fortunatamente in salute solo tanto spaventato, i problemi però non erano finiti. Infatti secondo la legge italiana su questo animale c’è un divieto di detenzione, come per tutti i “mammiferi e rettili provenienti da riproduzioni in cattività che costituiscano pericolo per la salute e per l’incolumità pubblica“.

Malibu è nato in cattività in un allevamento belga, quindi per la Polonia, come per altri paesi dell’Unione Europea è un animale che può essere considerato d’affezione e tenuto da privati. I proprietari di certo non si aspettavano un epilogo del genere in quanto avevano seguito tutte le prassi previste dalla legge, sia polacca che italiana per il trasporto di animali. Infatti Malibu ha un regolare passaporto sanitario, e inoltre la proprietaria aveva fatto alcune ricerche e con le informazioni ricevute era certa che non ci sarebbe stato alcun tipo di problema.

Ma le cose non sono andate proprio così e l’animale adesso è sotto sequestro presso la Asl Toscana Centro di Firenze, mentre si aspetta che la magistratura prenda delle decisioni, come ad esempio una collocazione più idonea al benessere del cucciolo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M